Pensione di vecchiaia o pensione anticipata con quota 100? A cosa ho diritto?

Quando si può accedere alla pensione anticipata con la quota 100 e quando, invece, si deve attendere la pensione di vecchiaia a 67 anni?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
pace fiscale

Sottopongo alla Sua pregiata att /ne, ringraziandola anticipatamente, la mia questione.
Premetto che ho ottenuto il libretto di lavoro a 14 anni (io sono nato al 10-02-1953) oggi ho 65 anni ed ho scoperto che in età giovanile, alcune ditte per le quali ho lavorato ma, non più esistenti, non mi hanno pagato i contributi.
Pertanto, ad oggi, rivolgendomi ad un caf, mi dicono che, pur avendo maturato 41 anni di contribuzione, dovrò aspettare sino a marzo del 2020 per andare in pensione di vecchiaia.
Le chiedo cortesemente, se c’è una possibilità di ottenere la pensione anticipata, se mi conviene, oppure se è meglio portare pazienza sino al compimento dei fatidici 67 anni di età. P.S. faccio un lavoro poco retribuito, con una media giornaliera di 300 km con un furgone per una ditta commerciale e sempre a tempo determinato. La ringrazio per la sua attenzione.

 

Le posso rispondere in base a quello che ho capito della sua situazione contributiva.

Se ho ben capito lei è in possesso di 41 anni di contributi versati e non può far valere il suo lavoro precoce. In ogni caso, però, i contributi le risultano.

Non appena entra in vigore la quota 100 lei potrebbe accedere al pensionamento con la nuova misura poiché è in possesso sia del requisito contributivo richiesto (minimo 38 anni) che di quello anagrafico (minimo 62 anni). Si parla, visto che al momento la quota 100 non è ancora legge e si dovrà aspettare la pubblicazione della Legge di Bilancio e della successiva pubblicazione del decreto attuativo della misura, di poter presentare la domanda di pensionamento non prima di aprile 2019.

L’alternativa, come le ha suggerito il Caf, è quella di attendere la pensione di vecchiaia a 67 anni.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Non si forniscono risposte in privato.”

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti età pensionabile e calcolo, News pensioni, Calcolo Pensione