Pensione di vecchiaia anticipata: cosa accade se l’invalidità non viene confermata?

Cosa accade all'invalido che non riesce ad accedere alla pensione di vecchiaia anticipata?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Cosa accade all'invalido che non riesce ad accedere alla pensione di vecchiaia anticipata?

Salve Gent.le Patrizia Delpidio, ho 60 anni e 2 mesi di età.

Ho maturato versamenti contributivi INPS per un  totale di 17 anni.
Ho un’invalidità civile riconosciuta dell’ 80%.
Le scrivo perchè vorrei fare domanda di pensione anticipata per invalidità, però mi sono rimasti alcuni dubbi che lei mi potrà chiarire.
Se ho capito da un vostro precedente articolo riguardante le pensioni anticipate per invalidità civile, tutti coloro che fanno domanda di pensione anticipata all’INPS ed hanno un’invalidità civile dal 80% in poi, debbono essere sottoposti ad ulteriore visita di accertamento dall’INPS affinché si stabilisca il nuovo grado di invalidità che dovrebbe valere o no per il riconoscimento della pensione anticipata.
DOMANDE ? Qualora l’INPS mi riconosca un’invalidità inferiore all’80% che cosa mi succederebbe?
Perderei anche la mia attuale pensione di 282 € ?
Mi rimarrebbe la vecchia invalidità dell’80% che avevo acquisito in precedenza ?
Quale danno mi comporterebbe?
Quindi con una invalidità inferiore non potrei accedere alla pensione anticipata?
La ringrazio moltissimo per tutti i chiarimenti che mi puo’ dare al riguardo, un cordiale saluto.
La visita Medica è quella a cui ci si deve sottoporre presso Commissione Inps per stabilire l’invalidità pensionabile per accedere alla pensione di vecchiaia anticipata per gli invalidi con percentuale pari o superiore all’80%. Se tale invalidità non viene confermata per accedere alla pensione, questo non comporta la perdita dell’invalidità civile già riconosciuta dall’Inps poiché la seconda visita serve solo per il riconoscimento dell’invalidità pensionabile.
La vecchia pensione di invalidità, quindi, non le verrebbe toccata e l’unico danno che le comporterebbe la visita sarebbe il non accesso alla pensione di vecchiaia anticipata.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti pensione invalidi, Welfare e previdenza, Pensione Invalidi