Pensione di reversibilità: cosa accade in presenza di figli minori

Cosa accade alla pensione di reversibilità del coniuge in presenza di figli minori e quando i figli compiono 18 anni?

di , pubblicato il
Cosa accade alla pensione di reversibilità del coniuge in presenza di figli minori e quando i figli compiono 18 anni?

Buonasera, mi hanno accolto la domanda di pensione di reversibilità di mia moglie che è venuta a mancare a settembre 2018, l’importo netto è di 416 euro; siccome ho un bambino di 2 anni vorrei sapere:

quanto spetta a lui?
quando compirà  18 anni, io continuerò a percepirla?
devo informare il giudice tutelare che percepisco questa pensione?

Pensione di reversibilità e figli

La pensione di reversibilità spetta al coniuge e ai figli.

Ai figli spetta qualora siano minori, qualora siano con età compresa tra 18 e 21 anni a carico del genitore deceduto e siano studenti di scuola secondaria di secondo grado, fino a 26 anni se sono studenti Universitari (per tutta la durata del corso legale di studi ma non oltre i 26 anni di età).

Al coniuge spetta una pensione di reversibità pari al 60%, ma con un figlio la quota spettante è dell’80%. Tra l’altro in presenza di un figlio minore o studente la pensione di reversibilità non è soggetta a riduzione anche se il beneficiario (il coniuge superstite) ha redditi superiori a quelli stabiliti dalla legge che fanno scattare la riduzione.

A percepire, quindi, la quota di pensione di reversibilità per suo figlio sarà lei fino al compimento dei 18 anni. Se al compimento della maggiore età suo figlio ancora studierà alle scuole superiori continuerà a percepire anche la sua quota di reversibilità, così come se, poi, suo figlio deciderà di frequentare l’Università presentando certificato di frequenza scolastica e universitaria.

Fino al compimento dei 26 anni di suo figlio, se continuerà a studiare all’Università (per tutta la durata del corso legale di studi) continuerà a percepire, quindi, l’80% della pensione di reversibilità della sua defunta moglie senza che siano attuati tagli alla stessa anche se lei percepisce reddito da lavoro superiore a quello stabilito dalla legge.

Dopo il compimento dei 26 anni di suo figlio (o se finisce il corso legale degli studi prima del compimento di tale età) la pensione di reversibilità percepita passerà al 60% e saranno applicate le decurtazioni nel caso il suo reddito personale sia superiore a 3 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti.

Non deve informare il giudice tutelare della percezione della pensione di reversibilità a mio avviso (non ne vedo la necessità) ma per sicurezza le direi di contattare anche un legale per chiedere come deve comportarsi al riguardo.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,