Pensione di inabilità: fino a quando si ha diritto alla fruizione?

La pensione di inabilità può essere sospesa in caso di matrimonio? Vediamo cosa stabilisce la normativa al riguardo.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
La pensione di inabilità può essere sospesa in caso di matrimonio? Vediamo cosa stabilisce la normativa al riguardo.

Gentilissima, avendo una conoscente che percepisce una pensione di inabilità a qualsiasi proficuo lavoro, ha 60 anni, signorina, genitori entrambi deceduti, nel caso approdi ad un matrimonio, ha diritto a continuare a percepire detta pensione? Il futuro marito percepisce regolare pensione Inps ex dipendente pubblico, grazie.

 

La pensione di inabilità è una prestazione economica erogata in favore dei lavoratori per i quali viene accertata l’assoluta e permanente impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa.

L’importo della pensione di inabilità è calcolato con il sistema misto, una quota retributivo e una quota contributivo (se il lavoratore ha iniziato a lavorare dopo il 31/12/95 solo contributivo).

La prestazione viene erogata solo in presenza di almeno 5 anni di contributi maturati e proprio per questo motivo non è soggetta al reddito del beneficiario.

La sua amica, quindi, non deve temere: in caso di matrimonio, anche se il suo futuro marito percepisce una pensione, non corre il rischio di perdere la pensione di inabilità che le spetta in base ai contributi da lei versati.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti invalidità e inabilità, Welfare e previdenza, Pensione Invalidi