Pensione: controllo, trattamenti integrativi, diritti inespressi, guida in 7 passi per i pensionati

Pensione, come effettuare il controllo, diritti inespressi, trattamenti integrativi: ecco una guida completa in 7 semplici passi.

di , pubblicato il
pensione

Pensione, l’INPS mette a disposizione dei pensionati una guida semplice divisa in 7 passi. La guida illustra come navigare nel profilo Pensionato del portale Inps per controllare la pensione e scoprire se si ha diritto a trattamenti integrativi. Riportiamo i sette passi da seguire per verificare la propria pensione e controllare se si ha diritti inespressi da chiedere all’Inps.

Primo passo: Credenziali per l’accesso

Il primo passo in assoluto è quello di procurarsi le credenziali per accedere al portale dell’Inps. E’ possibile chiedere il pin Inps direttamente sul portale e seguire tutte le indicazioni, sono valide anche le credenziali SPID. E’ possibile chiedere le credenziali INPS direttamente presso gli uffici INPS.

Secondo Passo: controllo della pensione

Con le credenziali di accesso il prossimo passo è quello di accedere alle prestazioni, consultare tutti i servizi, al servizio Cedolino pensione è possibile controllare tutta la posizione e verificare gli importi.

Terzo passo: come verificare se si possono ottenere trattamenti integrativi

Selezionando il profilo pensionato è possibile controllare tutte le prestazioni: quattordicesima, maggiorazioni sociali, integrazione al trattamento minimo. E’ importante controllare la propria posizione anche per verificare i “diritti inespressi. Sono tanti i pensionati che non sanno di aver diritto ad un assegno pensionistico maggiore, consigliamo di leggere l’articolo:

 Controllo pensioni e diritti inespressi, cosa fare? | La Redazione risponde

Quarto passo: RED semplificato

E’ possibile presentare la dichiarazione RED per chi ha maggiorazioni, percepisce assegno sociale, ecc. Ricordiamo che se non si presenta il modello Red, c’è il rischio del blocco della pensione.  Consigliamo di leggere: Pensioni e modello RED, la scadenza entro marzo

Quinto passo: Controllo delle detrazioni fiscali

E’ possibile effettuare un controllo delle detrazioni fiscali, come effettuare la domanda e come gestirla. Ricordiamo che il familiare a carico quando ha un reddito lordo non superiore a euro 2.840,51. Domanda di assegni familiari e trattamenti di famiglia.

Leggi anche: Assegni familiari 2017 2018: modulo di richiesta degli ANF

Sesto passo: pensioni supplementari o al supplemento

Controllare se si hanno i requisiti per la pensione supplementare o un supplemento della pensione che già si è percepita.

Settimo passo: Per i residente all’estero

Per i residenti all’estero, in procinto di pensione, è possibile controllare quali convenzioni con l’Italia, la scheda sul portale da scegliere è Lavoratori migranti = normativa fiscale residente all’estero.

Fonte: Inps

Leggi anche:

Trattenute sulle pensioni, non risultano nella precompilata, cosa fare? | La Redazione risponde

Pensionati e spese sanitarie, perchè non è possibile detrarle? | La Redazione risponde

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.