Pensione e contributi da riscatto: quando possono essere riscattati gli anni di praticantato

Quando è possibile riscattare i periodi di praticantato con i contributi da riscatto?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quando è possibile riscattare i periodi di praticantato con i contributi da riscatto?

Gentile Redazione,

attesa la sua competenza in materia, Le volevo chiedere se i due anni di praticantato come Geometra, a cui è seguito l’esame di stato per l’abilitazione e quest’ultimo superato, possono essere riscattati ai fini pensionistici. All’uopo preciso che dopo l’abilitazione non ho mai esercitato la professione di Geometra, e quindi non sono mai stato iscritto alla Cassa dei Geometri, avendo intrapreso tutt’altro percorso. Nel caso la risposta fosse positiva, Le chiedo se può indicarmi la normativa.
La Ringrazio.

 

I contributi da riscatto sono una facoltà concessa al lavoratore o al pensionato per coprire periodi privi di contribuzione per i quali non vi è stata contribuzione obbligatoria presso l’Inps,  per i quali non vi era l’obbligo dei contributi o per i quali sono state introdotte particolari disposizioni legislative.

I contributi da riscatto sono sempre a pagamento.

I periodi non coperti da contribuzione che è possibile riscattare sono quelli realtivi a:

  • il corso legale di laurea, le lauree brevi e i titoli di studio ad esse equiparati;
  • l’attività lavorativa svolta all’estero in Paesi non convenzionati;
  • l’astensione facoltativa per maternità che si colloca al di fuori del rapporto di lavoro;
  • gli anni di praticantato effettuati dai Promotori finanziari;
  • l’attività svolta con contratto di collaborazione coordinata e continuativa per periodi antecedenti il 1.4.1996;
  • i periodi non lavorati e privi di contribuzione previsti da specifiche disposizioni di legge e comunque successivi al 31.12.1996;
  • periodi di lavoro svolto con contratto part time;
  • i periodi di lavoro socialmente utili per la copertura delle settimane utili per il calcolo della misura delle pensioni:
  • ulteriori periodi di riscatto previsti da specifiche disposizioni di legge.

 

Conclusioni:

Da quanto riportato dal sito dell’Inps, quindi, gli unici periodi di praticantato che possono essere riscattati sono quelli degli anni effettuati dai promotori finanziari.

Per dubbi e domande contattami: [email protected]

Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Contributi, Riscatto contributi