'Pensione con 63 anni di età: quale misura? -

Pensione con 63 anni di età: quale misura?

Quali misure permettono il pensionamento con 63 anni di età nel 2019 e con 29 anni di contribuzione maturata?

di , pubblicato il
PENSIONE

Buonasera, le scrivo per mia moglie, ha 63 anni 64 a ottobre lei ha 29 anni di contribuzione voleva sapere se rientra in qualche opzione per accedere alla pensione,  grazie.

Cordiali saluti.
Con 64 anni di età e 29 anni di contributi le possibilità di pensionamento, purtroppo, non sono moltissime poiché, per forza di cose, non può rientrare nella pensione anticipata contributiva a  64 anni poiché la misura, pur richiedendo soltanto un minimo di 20 anni di contributi, è necessario che tutti i contributi maturati siano stati versati successivamente al 31 gennaio 1995. Avendo 29 anni di contributi una parte, per forza, sono stati versati prima di tale data. Da questa misura, quindi, sua moglie è esclusa.
Entro il 31 dicembre 2019, però, potrebbe accedere al pensionamento con l’Ape volontario che richiede un minimo di 20 anni di contribuzione versata unitamente ad almeno 63 anni di età. Purtroppo la misura non è un vero e proprio pensionamento anticipata ma piuttosto un anticipo a prestito pensionistico: le banche, infatti, erogano un prestito che permette di avere una rendita mensile fino al compimento dei 67 anni di età (requisito anagrafico necessario per l’accesso alla pensione di vecchiaia). Il prestito erogato, a garanzia del quale c’è la futura pensione di vecchiaia, andrà restituito maggiorato degli interessi nel momento in cui si accede alla quiescenza di vecchiaia.
I costi dell’anticipo, quindi, graveranno sul richiedente che dovrà, con prelievi mensili sulla pensione, restituire il prestito alle banche in un massimo di 20 anni.
Per maggiori informazioni sull’Ape volontario è possibile leggere il seguente articolo: In pensione con l’Ape volontario nel 2019: quanto viene penalizzata la pensione di vecchiaia?
Se non si trova conveniente questa misura, in ogni caso, resta la possibilità di accedere (sia continuando a lavorare che attendendo il pensionamento da disoccupati) alla pensione di vecchiaia al compimento dell’età anagrafica richiesta (nel 2019 sono richiesti 67 anni, soggetti però ad adeguamenti alla speranza di vita Istat).

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , , ,