Pensione Ape volontario: nato nel 1953 con 38 anni di contributi, è possibile?

Quando si può fruire dell'Ape volontario e quali sono i requisiti richiesti?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quando si può fruire dell'Ape volontario e quali sono i requisiti richiesti?

Buonasera mi potrebbe dare delle delucidazioni per sapere quando potrò andare in pensione. 

Sono nato il 25/09/1953 e ho 38 anni di servizio .
Posso andare in pensione con ape volontari0.
Grazie.

L’Ape volontaria è un prestito garantito dalla pensione di vecchiaia che è riconosciuto in via sperimentale dal 1 maggio 2017 al 31 dicembre 2018. Può essere richiesto dai lavoratori dipendenti pubblici e privati, dai lavoratori autonomi e dagli iscritti alla Gestione separata mentre sono esclusi dalla fruizione i liberi professionisti iscritti alle casse professionali.

Ape volontario: requisiti di accesso

Per poter accedere al prestito pensionistico è necessario, al momento della richiesta, essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere almeno 63 anni di età e 20 anni di contributi;
  • maturare il diritto alla pensione di vecchiaia entro tre anni e sette mesi;
  • avere un importo della futura pensione mensile, al netto della rata di ammortamento per il rimborso del prestito richiesto, pari o superiore a 1,4 volte il trattamento minimo dell’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO);
  • non essere titolare di pensione diretta o di assegno ordinario di invalidità.

Non è necessaria la cessazione dell’attività lavorativa.

La domanda del prestito pensionistico è subordinato all’accettazione da parte della banca e per coloro che sono inseriti nella lista dei “cattivi pagatori” potrebbero esserci problemi ad ottenerlo.

Si ricorda che per poter aderire all’Ape volontario, in ogni caso, bisogna attendere il decreto attuativo che ancora non è stato pubblicato.

Per dubbi e domande contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, News pensioni, Prestito pensionistico - APE