Pensione Ape Sociale, rifiutata perchè contratto a termine, dopo aver pagato i contributi INPS

Pensione anticipata Ape Sociale e contratto a termine, rifiutata anche dopo aver pagato i contributi volontari per raggiungere il requisito contributivo.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Pensione Ape Social lavoratori autonomi

Pensione Ape sociale, il quesito di un nostro lettore:

Fatta  domanda  per Ape  social,  pagate 3  settimane  mancanti con  bollettini mandati  da  INPS  e adesso  dopo 6  mesi  mi  dicono che  non  ho diritto  perché non ho usufruito  della  naspi……che  non  mi  spettava. Licenziata  nel 2011,  finito  la  disoccupazione  nel  2013.   Nel  2014  ho  lavorato  con  tempo  determinato  per 10  settimane   …..Ho  64  anni  e  30  anni contributivi  grazie.

Le novità della legge di Bilancio 2018, ammettono anche i contratti a termine nell’Ape Sociale

In riferimento ai disoccupati, vengono ammessi all’APe Sociale anche coloro che hanno perso involontariamente il lavoro per scadenza del contratto a termine. Bisogna aver avuto almeno 18 mesi di contratto negli ultimi tre anni. Questa nuova regola si applica a partire dal primo gennaio 2018.

Per poter accedere al beneficio, l’interessato deve presentare con modalità telematica, entro il 1° marzo di ciascun anno, una domanda per il riconoscimento delle condizioni di accesso al beneficio.

Nel messaggio non vengono specificati i periodi effettivi con mese e anno, ma secondo la normativa bisogna avere avuto almeno 18 mesi di contratto negli ultimi tre anni, che non mi sembra coincidere con quello riportato.

Le consiglio di rivolgersi al patronato che le ha presentato la domanda e con loro valutare se ci sono i presupposti per presentare un riesame.

Può valutare la possibilità dell’Ape Volontario o la Rita, se ha aderito almeno cinque anni in un fondo pensionistico. Per maggiore informazioni, consiglio di leggere: Pensione alternative a confronto Ape Sociale e precoci, Rita e Ape Volontaria

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti Ape sociale, News pensioni, Ape Social