Pensione Ape Sociale 2019, anche per chi è in mobilità

Pensione Ape Sociale 2019 e diritto con indennità di mobilità, cosa prevede il decreto e la circolare Inps sulla normativa vigente.

di , pubblicato il
mobilità

Sono del 16.09.1955 ho 63 anni compiuti le chiedo per APE SOCIALE  del 2019 per accedere ho tutti i requisiti:

  • anni 63
  • anni lavoro minimo 30 ne ho 36
  • per i 3 mesi disoccupazione io li farò da marzo 2019 a maggio 2019;
  • attualmente sto in MOBILITA’  che termino a febbraio 2019 prossimo mese;

Nel  decreto si parla di chi viene da sussidi di disoccupazione varie categorie naspi ecc, io ho letto su web che mobilità e sussidio  di disoccupazione come NASPI.

Gentilmente mi fa sapere? Si documenta un pò, questa per me e’ importante, La ringrazio.

Proroga pensione Ape Sociale: il decreto

L’Ape Sociale è stata prorogata per un altro anno, i requisiti non sono cambiati. I requisiti richiesti per poter accedere all’APE Sociale sono:

  • almeno 63 anni di età;
  • maturazione dei requisiti per la pensione di vecchiaia entro i 3 anni e 7 mesi successivi all’inizio dell’Ape.

Inoltre è necessario rientrare in una di queste 4 categorie di tutela:

  • lavoratori disoccupati senza ammortizzatori sociali che hanno maturato almeno 30 anni di contributi;
  • lavoratori disabili con una percentuale di invalidità del 74% e con almeno 30 anni di contributi;
  • lavoratori con almeno 30 anni di contributi che assistono da almeno sei mesi il coniuge o un parente di primo grado convivente con disabilità (Caregiver);
  • lavoratori che hanno svolto lavoro faticoso e pesante e rientrano nelle “attività gravose”, il lavoro dovrà essere stato svolto per almeno 6 degli ultimi 7 anni e hanno almeno 36 anni di contributi.

Ape Sociale e mobilità

Restano in vigore le disposizioni attuative, è stata prorogata solo la data dal 31 dicembre 2018 è passata al 31 dicembre 2019. Questo significa che tutti i requisiti per accedere non sono variati. In riferimento alla mobilità, l’INPS con il messaggio 2884 ha confermato che, per fruire dell’Ape Sociale e della Quota 41 lavoratori precoci, resta necessario aver precedentemente fruito della Naspi, dell’Aspi ma anche della mobilità ordinaria.

Necessario anche che la fruizione di tali ammortizzatori sociali, sia cessata da almeno 3 mesi prima di presentare istanza.

Quindi, resta confermato, che se un soggetto non aveva i requisiti per accedere agli ammortizzatori sociali, non potrà ottenere la pensione anticipata lavoratori precoci e Ape Sociale.

Pensione anticipata a 63 anni e disoccupato dopo mobilità, le possibili alternative

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.