Pensione anticipata: requisiti nel 2019 e domanda nel 2018 è possibile?

Pensione anticipata, se maturo i requisiti nel 2019, posso presentare la domanda nel 2018? | La Redazione risponde.

di , pubblicato il
Pensione anticipata tutte le possibili alternative

Pensione anticipata, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno. Disturbo per formulare un quesito: avrei dovuto andare in quiescenza a fine marzo 2019 con 42 anni e 10 mesi di contribuzione.  Ho sentito dire che se si riesce a produrre domanda entro il 2018, si puo’ comunque andare in pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi, anche se cade nel 2019.
Corrisponde al vero tutto cio? Ringrazio per l’attenzione.

Ricordiamo che l’accesso alla pensione anticipata, è possibile:

Per gli uomini

  • 42 anni e 10 mesi per gli anni dal 2016 al 2018
  • 42 anni e 10 mesi per gli anni dal 2019 al 2020

Questi limiti sono comunque soggetti all’adeguamento basato sui criteri di aspettativa di vita.

 Per le donne

  •  41 anni e 10 mesi per gli anni dal 2016 al 2018
  •  41 anni e 10 mesi per gli anni dal 2019 al 2020

Pensione per lavoro gravoso o Ape Social disoccupato, cosa fare?

Conclusioni

Esiste la cristallizzazione del diritto alla pensione che una volta raggiunto il requisito contributivo richiesto dalla legge, si può accedere alla pensione stessa anche in una data successiva senza l’applicazione degli aumenti portati dalla speranza di vita poiché il diritto è stata raggiunto in un’epoca in cui quegli aumenti non erano ancora stati applicati. Questo significa ad esempio se avesse raggiunto i requisiti nel 2018 e presentava domanda nel 2019, manteneva il diritto al raggiungimento dei requisiti tramite la cristallizzazione.

Fonte: INPS (circolare n. 74 del 10/04/2015)

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,