Pensione anticipata Quota 41, come vengono considerati i tre mesi dalla NASPI?

Quota 41, ecco come vengono considerati i tre mesi dalla NASPI.

di Angelina Tortora, pubblicato il
pensione anticipata invalidità 80 per centi

Pensione anticipata Quota 41, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, in quanto lavoratore precoce avrei una domanda circa i requisiti e i tempi della pensione con l’accesso anticipato a 41 anni e 8 mesi (a partire a dal 2021).

Al 31 ottobre 2018 maturo 40 anni e 9 mesi di contributi. Ipotizzando di accettare/ottenere la proposta aziendale dei 2 anni di NASpI nel periodo novembre 2018 / ottobre 2020, quando potrò ricevere la pensione? Come devono essere considerati i tre mesi post NASpI citati nell’ articolo 1 … (vedi estratto in calce) ?? Bisogna versarne i contributi?? Grazie Saluti.

<< Articolo 1, comma 199 e seguenti, della legge di bilancio 2017 >>

I lavoratori che hanno iniziato a lavorare prima del compimento dei 19 anni, possono accedere con un requisito contributivo ridotto alla pensione anticipata (articolo 24, comma 10, della legge 22 dicembre 2011, n. 214). Il beneficio spetta ai lavoratori dipendenti con almeno un anno di contribuzione per periodi di lavoro effettivo svolti prima del compimento del 19° anno di età e che sono in stato di disoccupazione per cessazione del rapporto di lavoro a seguito di licenziamento, anche collettivo, oppure dimissionati per giusta causa o per risoluzione consensuale e non percepiscono più, da almeno tre mesi, la prestazione di disoccupazione loro spettante.

Come vengono contegiati i tre mesi dalla NASPI

La domanda di pensione anticipata Quota 41 può essere presentata entro il 1° marzo di ciascun anno.

Le domande di riconoscimento delle condizioni per l’accesso al beneficio potranno essere presentate in data successiva al 1° marzo di ciascun anno, sempre che siano pervenute entro e non oltre il 30 novembre di ciascun anno, potranno essere prese in considerazione dall’Istituto nell’anno di riferimento esclusivamente se residuino risorse finanziarie nei limiti dello stanziamento annuale.

Possono essere valutati in via prospettica e, comunque, maturati entro la fine dell’anno in corso al momento della presentazione della domanda di riconoscimento delle condizioni di accesso al beneficio:

  • il requisito contributivo;
  • il trimestre di inoccupazione successivo alla conclusione del periodo di percezione della prestazione di disoccupazione;
  • il requisito di almeno sette anni negli ultimi dieci di attività lavorativa, ovvero di almeno la metà della vita lavorativa complessiva, svolti come lavoratore addetto a lavori usuranti che soddisfa le condizioni di cui all’articolo 1, commi 1, 2 e 3, del decreto legislativo 21 aprile 2011, n. 67;
  • i sei anni di svolgimento in via continuativa dell’attività gravosa di cui all’articolo 1, comma 199, lettera d).

La domanda di accesso alla pensione anticipata con il beneficio per i lavoratori precoci è presentata, con modalità telematica, all’INPS ed è corrisposta al ricorrere di tutti i requisiti e le condizioni previsti, compresa la cessazione dell’attività lavorativa, oltreché all’esito del positivo riconoscimento delle condizioni per l’accesso al beneficio e del relativo monitoraggio.

Ricordiamo che dal 2019 per accedere alla Quota 41 ci vogliono 41 anni e 5 mesi.

Pensione Quota 41 per tutti, senza vincoli, la nuova riforma

Nel contratto di Governo firmato da Lega e Movimento 5 Stelle, sono state previste importanti novità sul fronte pensionistico. E’ stata inserita  la quota 41 senza vincoli.

Al raggiungimento dei 41 anni di contributi si potrà andare in pensione, non si parlerà più di pensione anticipata, ma di pensione.

La nuova Quota 41, in prima ipostesi doveva partire a gennaio 2019, adesso si parla del 2020, ma in realtà non si sa ancora niente, molte le ipotesi, ma nulla di concreto.

Si spera che questa misura dia giustizia a tutti quei lavoratori che per criticità nel sistema, non hanno potuto accedere alle varie forme di pensione anticipata, e che preveda l’inserimento di tutti i lavoratori dipendenti e autonomi.

Consigliamo di leggere:Pensione Quota 100, Opzione Donna e Legge Fornero, firmato l’accordo del nuovo Governo, tutte le novità

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti quota 41 precoci, Quota 41