Pensione anticipata Quota 41 e assistenza familiare con legge 104 (caregiver)

Pensione Quota 41 e caregiver familiare, come dimostrarlo e quando fare la domanda...

di , pubblicato il
pensione anticipata invalidità 80 per centi

Pensione anticipata Quota 41 e caregiver, il quesito di un nostro lettore:

Buonasera, sono un elettricista contratto metalmeccanici eta anagrafica, febbraio 1958. Avendo oltre 12 mesi di contributi entro il diciottesimo anno di età e avendo maturato 18 anni di contributi entro il 31/12/1995, oggi con 40 anni e 6 mesi posso essere riconosciuto come lavoratore precoce in virtù del fatto che dal 04/12/2017 usufruisco di permesso straordinario (D.

Lsg151/2001) ma interrotto il 07/01/2018 per intervento chirurgico spalla destra e che intendo riprendere dopo convalescenza dal 01/03/2018?
Certo di una sua risposta. Le porgo distinti saluti.

Requisiti

Nei requisiti richiesta per accedere alla pensione anticipata lavoratori precoci Quota 41 è richiesto almeno un anno di contributi prima del compimento dei 19 anni di età, inoltre bisogna trovarsi nelle categorie di tutele, tra queste è compresa l’assistenza al familiare con handicap grave da lamento sei mesi. Ricordiamo che l’handicap grave deve essere certificato dal verbale legge 104 art. 3 comma 3.

Il requisito contributivo richiesto è aver maturato 41 anni di contributi, ricordiamo che questo requisito subisce l’influenza dell’innalzamento della speranza di vita e nel 2019 diventa 41 e 5 mesi.

Conclusione

Se adesso si trova nella situazione di poter documentare l’assistenza al familiare con handicap grave da almeno di 6 mesi, può già presentare la domanda anche se matura il requisito contributo di 41 anni entro l’anno, se ho capito bene a settembre 2018.

Si rivolga ad un patronato e con loro valuti la sua situazione sia contributiva che di caregiver familiare.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,