Pensione anticipata quota 100: come far valere contributi versati in altre gestioni?

Come riunificare i contributi presenti in diverse gestioni previdenziali.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
ricongiunzione contributi liberi professionisti

Mia moglie nata il 22.09.1954, dipendente di un ente locale con assunzione il 01.02.1985, ha altri 4 mesi di contribuzione come insegnante elementare in un scuola privata, avrà quindi 35 anni di contributi il 30.09.2019 (se non erro) con 65 anni appena compiuti: il 22.09.2019.
Pertanto, qualora venisse applicata il requisito misto del 100, tra età anagrafica e contribuzione, potrà andare in pensione alla fine di settembre del 2019, come da me calcolato.
Se fosse così deve fare qualcosa per far valere anche i 4 mesi di lavoro nella scuola privata?

 

Tutto dipende da dove sono stati versati i contributi della scuola privata: la scuola pubblica li avrebbe versati nel fondo dipendenti pubblici ma per la scuola privata non so dirle dove siano stati versati i contributi. Dovrebbe vedere se nell’estratto conto dell’Inps sono presenti, altrimenti chiedere se quei mesi di contributi sono compresi oppure no. In diversi casi, infatti, le scuole private confluiscono nell’estratto contributivo Inps a differenza di quelli versati per il lavoro prestato nella scuola statale che confluiscono nel fondo per dipendenti pubblici. Nel caso non siano presenti nell’estratto conto Inps può utilizzare il cumulo gratuito dei contributi al momento della domanda di pensione per riunificarli con quelli presenti nella gestione AGO.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Contributi, Contributi Inps, Cumulo gratuito

I commenti sono chiusi.