Pensione anticipata Opzione donna: la proroga potrebbe arrivare fino al 2018

Ecco come l'Opzione donna potrebbe permettere il pensionamento anticipato alle donne anche fino al 31 dicembre 2018.

di , pubblicato il
Ecco come l'Opzione donna potrebbe permettere il pensionamento anticipato alle donne anche fino al 31 dicembre 2018.

Una petizione lanciata da Change.org punta a portare  la possibilità di accedere alla pensione anticipata con l’Opzione Donna al 2018 utilizzando il sottoutilizzo dei fondi stanziati dalla Legge di Bilancio 2016.

La speranza dei promotori della petizione è quella che il Parlamento estenda il canale di uscita in favore delle lavoratrici nate dopo il 1958 senza, per questo, dover utilizzare altre risorse pubbliche poichè la Legge di stabilità 2016 ha istituito un contatore che faccia un monitoraggio di quanto risparmiato delle risorse messe a dispozione per la sperimentazione. Entro il 30 settembre di ogni anno i risultati di tale monitoraggio devono essere inviati al Parlamento che ha la possibilità di prorogare la sperimentazione oltre il 31 dicembre 2015. Se la volontà politica della proroga ci fosse, quindi, entro la fine dell’anno potrebbe già avvenire permettendo a molte altre lavoratrici di conciliare il mondo del lavoro con la cura della propria famiglia (soprattutto ai nipoti). Estendere l’Opzione donna, inoltre, per i promotori della petizione porterebbe anche ad altri vantaggi: dare una dignità ale donne che non hanno più un lavoro che potrebbero accedere alle pensione anticipata a 57 anni senza dover contare sui sussidi di disoccupazione, andando, al tempo stesso incontro ai bisogni dello Stato permettendo notevoli risparmi a medio e lungo termine poichè la misura non grava sui bilanci statali basandosi su un ricalcolo dell’assegno pensionistico stesso.

Permettendo la pensione anticipata a 57 anni, inoltre, si aprirebbero le porte del mondo del lavoro a molti dei giovani disoccupati permettendo un ricambio generazionale concedendo, al tempo stesso, alle donne la libera scelta di continuare a lavorare o mettersi definitivamente a riposo.

Argomenti: ,