Pensione anticipata o 41 anni di contributi: cosa mi conviene?

Per chi è in procinto di accedere alla pensione anticipata è il caso di preoccuparsi delle ipotesi che il governo sta vagliando per modificare la riforma Fornero?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Per chi è in procinto di accedere alla pensione anticipata è il caso di preoccuparsi delle ipotesi che il governo sta vagliando per modificare la riforma Fornero?

Buonasera,

a giugno 2018 compio 60 anni e a dicembre 2018, come conteggiato dal patronato, raggiungono 42 anni e 10 mesi di contributi, di conseguenza la pensione. La mia domanda è: se viene modificata la legge Fornero abbassando a 41 anni i contributi, a me quando spetterebbe andare in pensione?
La pensione con 41 anni di contributi al momento è soltanto un’ipotesi al vaglio del governo (si vocifera, tra l’altro, che invece di 41 gli anni di contributi necessari potrebbero anche essere 42) che deve essere ancora discussa, approvata, di cui si devono decidere regole e modalità di accesso ed eventuali penalizzazioni. Il governo al riguardo ha parlato abbastanza chiaramente, la precedenza è data alla quota 100 che, molto probabilmente, sarà attuata entro il gennaio 2019. La pensione con 41 anni di contributi, quindi, non vedrà la luce nel corso del 2019 e con tutta probabilità se entrerà in vigore accadrà nel 2020.
Nel suo caso, quindi, visto che matura i requisiti per la pensione anticipata già a dicembre 2018 non c’è proprio da porsi il problema, la sua strada di pensionamento è talmente vicina da non dover aspettare la modifica alla riforma Fornero che non si sa quando arriverà. Si goda la sua pensione anticipata senza crucci e pensi soltanto che molto probabilmente le ipotesi che il governo ha in cantiere avranno in serbo penalizzazioni per chi accederà alla pensione mentre con la pensione anticipata non avrà nessuna penalizzazione all’assegno previdenziale.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Pensioni anticipate