Pensione anticipata la nuova Quota 41 senza vincoli di lavoro usurante, precoce …

Pensione anticipata Quota 41 per lavoratori precoci, la nuova norma senza vincoli, tutte le novità

di , pubblicato il
pensione anticipata invalidità 80 per centi

Pensione anticipata lavoratori precoci con Quota 41, esaminiamo il quesito di un nostro lettore, che ci chiede anche del beneficio per i lavoratori esposti all’amianto, e analizzeremo anche le novità in materia pensionistica del Governo del cambiamento.

Buonasera, leggendo i Suoi articoli interessanti mi sono posto un dubbio circa la mia posizione lavorativa.

Pensione anticipata lavoratori esposti all’amianto, isopensione, lavoro usuranti, le alternative possibili

Sono del 61, ho iniziato a lavorare in modo continuativo dal 1978 (40 anni finiti ad Ott 2018 con quasi 57 anni compiuti) e sono stato esposto ad amianto con riconoscimento in misura dell’ 1,25 per 28 anni (1984-2012).


Le circolari INPS 80/2015 e 154/2016 fanno riferimento a ex lavoratori e/o che hanno contratto patologie derivanti da esposizione amianto.

Io che sono un lavoratore precoce (inizio lavoro a 17 anni), non so se rientro nei lavoro usurante per riconoscimento amianto, al quale INPS mi dice uscita anticipata fra 4 anni (maggio 2022) posso andare in pensione prima di questa data senza ricorrere all’ isopensione che è stata concessa all’azienda dove lavoro?
Se ho ben capito l’ isopensione non è compatibile con la maggiorazione amianto se non solo dopo il ricalcolo della pensione nel mio caso a Maggio 2022 e neanche con eventuali altri bonus.

Cortesemente mi puo’ fornire delucidazioni in merito. Ringraziando cordiali saluti.

Cumulo beneficio lavoratori esposti all’amianto

Il beneficio previsto per i lavoratori esposti all’amianto dalla legge n. 257/1992, e successive modificazioni, è cumulabile ai soli fini della misura del trattamento pensionistico e non del diritto allo stesso. Questo significa che è compatibile con l’importo, ma non per i requisiti.

Per il riconoscimento dell’esposizione all’amianto, lei doveva fare richiesta all’Inps, che dopo aver accertato l’effettiva esposizione, nè certificava il requisito.

Potrà trovare chiarimenti qui: Benefici per l’esposizione all’amianto: la domanda va presentata entro il 2 marzo 2018

Le consiglio di rivolgersi ad un patronato e verificare se lei ha provveduto ad inoltrare nei tempi, la richiesta di certificazione.

Lavoro usurante

In riferimento ai lavoratori usuranti per il beneficio occorre che l’attività sia svolta  per almeno 7 anni negli ultimi 10 di lavoro oppure almeno la metà della vita lavorativa

Fanno parte di questa categoria i “lavori di asportazione dell’amianto”: mansioni svolte con carattere di prevalenza e continuità“.

Pensione Quota 100

Le consiglio di valutare l’isopensione proposta dall’azienda. Inoltre ci troviamo nel Governo di cambiamento, con la Quota 100 e la nuova Quota 41, misure previste nell’accordo di governo firmato da Salvini – Di Maio. Ci vorrà ancora del tempo e non si conoscono ancora i limiti di età (se ci saranno). Tante ipotesi ma al momento nessuna certezza.

Pensione nuova Quota 41

Si parlava anche di una Quota 41 per tutti senza vincoli indipendentemente dall’età, chi ha maturato 41 anni di contributi potrà andare in pensione, se venisse approvata lei potrebbe accedere alla nuova Quota 41.

Questa nuova misura, dovrebbe dare la possibilità a tutti quei lavoratori che per criticità nel sistema o per vincoli restrittivi, si sono visti negare il loro diritto alla pensione anticipata. Tra questi, i lavoratori precoci, che si trovano con 41 anni di contributi, disoccupati e senza aver usufruito degli ammortizzatori sociali o lavoro precoce non dimostrabile, in quanto l’azienda era fallita e non aveva versato i contributi.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , ,