Pensione anticipata e quota 41: saranno accantonate nel 2019?

Pensione anticipata e quota 41 precoci non saranno abolite dall'approvazione della nuova misura quota 100.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Pensione usurante la certificazione

Buongiorno

    le chiedo se potrò usufruire della pensione anticipata nel 2019 secondo le regole della Legge Fornero in quanto ho una contribuzione di più di 18 anni alla data del 1995 e se viene mantenuta la Legge Fornero  oltre vantaggi economici di calcolo dell’assegno pensionistico avrei vantaggi  riguardo l’uscita…
Infatti secondo miei calcoli potrei  avere una uscita dal lavoro  prima dei 62 anni previsti dalla quota 100… e da quanto ho letto è stata accantonata la quota 41 (che mi permetterebbe di pensionarmi da domani anche se ci perderei in termini economici !).
Grazie
La quota 41 precoci non è stata accantonata, nel 2019 sarà ancora fruibile tanto è vero che il requisito d’accesso non sarà più di 41 anni di contributi ma, a causa dell’aumento dell’età pensionabile per adeguamento alla speranza di vita Istat, sarà aumentato a 41 anni e 5 mesi.

Pensione anticipata o quota 100

La quota 100 e la pensione anticipata prevedono lo stesso calcolo dell’assegno pensionistico, ovvero un calcolo misto per chi ha iniziato a lavorare prima del 1995. In ogni caso lei potrà accedere alla pensione con la misura che più preferisce. Con la quota 41 se è in possesso dei requisiti di 12 mesi di contributi versati prima di compiere i 19 anni di età e l’appartenenza a una delle categorie tutelate.

Con la quota 100 non appena  maturerà i requisiti necessari potrà accedere alla pensione, ovvero al compimenti dei 62 anni.

Con la pensione anticipata può accedere alla maturazione dei 43 anni e 3 mesi di contributi.

In tutti e 3 i casi il calcolo dell’assegno pensionistico avviene nello stesso modo senza penalizzazione alcuna se non il mancato versamento dei contributi (con la quota 41, ad esempio, sono richiesti 2 anni e 3 mesi di contributi in meno) che vanno ad influire, naturalmente sull’importo della pensione con il coefficiente di trasformazione che cresce con il crescere dell’età.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Pensioni anticipate