Pensione anticipata dal 2019, sostituita dalla Quota 41, le ultime novità

Pensione anticipata dal 2019, quali saranno i nuovi requisiti, il blocco dei cinque mesi della legge Fornero ci sarà? Tutte le ultime novità

di Angelina Tortora, pubblicato il
Pensione al bivio

Pensione anticipata dal 2019, rispondiamo ad un nostro lettore, che ci chiede se potrà aderire e con quali requisiti:

Buongiorno, le chiedo se con 42 anni 10 mesi maggio 2019 età 59 anni essendo riconosciuto come lavoro gravoso posso chiedere pensione anticipata  in possesso ap 116 visto che Inps non riesce a collocarsi nella tab b. Grazie e complimenti per il vostro servizio

Pensione anticipata nel 2019, come cambia?

Dal 2019 i requisiti richiesti, subiranno un aumento di 5 mesi per l’aspettativa di vita (legge Fornero), quindi i nuovi requisiti dal 1° gennaio 2019 sono indipendentemente dall’età: 43 anni e 3 mesi di contributi per gli uomini e 42 e 3 mesi per le donne.

Nella nuova riforma pensioni, era allo studio il blocco dei 5 mesi della riforma Fornero, se questa modifica andasse in atto, i requisiti sarebbero quelli del 2018, senza i 5 mesi in più. Negli ultimi giorni, affiorano importanti novità sulla pensione anticipata.

Pensione anticipata sostituita dalla Quota 41, le ultime novità

La nuova ipotesi allo studio al governo, da applicare con emendamento alla legge di Bilancio 2019, vede una Quota 100 sostituita dalla quota 41 per tutti fra tre anni, nel 2022. Quindi la Quota 100 con 62 anni di età e 38 anni di contributi, avrà vita breve. Da quello che trapela nel 2022 per andare in pensione, saranno richiesti 41 anni di contributi, indipendentemente dall’età. Questo fa capire, anche che la legge Fornero, con l’aspettativa di vita, va finalmente a finire. Nasce la preoccupazione fra i tanti lavoratori che non vedranno mai i 41 anni di contributi, per carriere discontinue e continui licenziamenti, dovuti alla crisi che attraversa l’Italia.

Conclusione

Le consiglio di attendere che la nuova Riforma pensione venga approvata, per verificare se i 5 mesi richiesti dall’aspettativa di vita per il 2019, saranno bloccati. Se la risposta fosse negativa, dovrà lavorare 5 mesi in più per poter raggiungere il requisito richiesto.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti Pensione Anticipata, News pensioni, Pensioni anticipate, Quota 41