Pensione anticipata: cristallizzazione del diritto di accesso per quanto si conserva?

Se non si accede alla pensione anticipata nel momento che si raggiungo i requisiti non si perde il diritto di accedervi in un secondo momento. Vediamo perché.

di , pubblicato il
Pensione anticipata Rita e Fondo Zurig

Anche se non tutti lo sanno esiste la cristallizzazione del diritto di accesso alla pensione anticipata, vediamo di cosa si tratta rispondendo al nostro lettore.

Buona sera, sono impiegato nel settore del credito, compirò 61 anni il prossimo mese di maggio 2019 e ho maturato al 31/03/2019 42 anni di contributi. Secondo la proiezione ricavata dal sito INPS maturerò i requisiti per la pensione anticipata ad agosto 2020.

Mentre, sempre secondo INPS, nel 2024 avrò i requisiti per la pensione di anzianità. La mia domanda è: se decidessi di non uscire dal mondo del lavoro nel 2020 con la pensione anticipata, devo per forza aspettare il 2024 o potrei uscire prima ?

Cosa è la cristallizzazione del diritto alla pensione

Per prima cosa, prima di rispondere al suo quesito, le parlo di un diritto che pochi conoscono: la cristallizzazione del diritto alla pensione.

Una volta che si raggiungono i requisiti per accedere ad un trattamento pensionistico questo diritto si cristallizza, ovvero è proprio di chi lo ha raggiunto e non viene più perso, anche a distanza di anni. Questo significa che se si raggiungono i requisiti per accedere alla pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi il diritto alla pensione è raggiunto e, anche se intervengono nuove leggi che cambiano i requisiti di accesso a quella tipologia di misura pensionistica, chi ha raggiunto il diritto prima del cambiamento può continuare ad accedervi con i requisiti raggiunti grazie alla cristallizzazione del diritto alla pensione.

Nel suo caso

Se lei raggiunge i requisiti per accedere alla pensione anticipata nell’agosto del 2020 non è obbligato al pensionamento ma ha cristallizzato il suo diritto a quel tipo di pensionamento e potrà accedervi in qualunque momento successivo a tale data. Se, ad esempio, un anno dopo decide di accedere alla pensione anticipata potrà farlo (senza attendere la finestra dei 3 mesi che è richiesta dal raggiungimento dei requisiti). Così se decide di accedere alla pensione anticipata dopo 2 anni: il suo diritto di accesso alla pensione rimane aperto e non “scade”. Potrà accedervi in un qualsiasi momento successivo all’agosto 2020 senza per forza dover attendere la pensione di vecchiaia nel 2024.

Sarà, quindi, una sua libera scelta quando accedere alla pensione una volta raggiunti i requisiti richiesti, nessuno la obbliga a pensionarsi nel momento in cui li raggiunge ma se non lo fa non perde il diritto di pensionarsi in un momento successivo di sua scelta.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,