Pensione anticipata con lo stop della legge Fornero, da 5 mesi sono passati 3

Pensione anticipata con abolizione dell'aspettativa di vita della legge Fornero e l'inserimento della finestra di uscita di tre mesi.

di , pubblicato il
pensione

Pensione anticipata: dal 2019 abolita la legge Fornero ma la novità sulla finestra di uscita crea un malcontento generale, analizziamo un quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, sono impiegato dal mese di aprile 1978, a questo mese faccio 41 anni effettivi di servizio ho riscattato 13 mesi del servizio militare più 4 mesi di lavoro prima dei 19 anni in teoria avrei accumulato 42 e 10 mesi di lavoro, la mia amministrazione mi dice che devo andare in Pensione il 1 di novembre 2019 poiché ci sono le 3 mensilità delle finestre d’uscita, ma il governo non ha tolto i 5 mesi in più da fare? Come mai una volta raggiunta la quota di 43 e 10 mesi devo ancora fare altri 3 mesi? Come mai, visto che il governo ha tolto i 5 mesi in più, ora li hanno rimessi sottoforma di presa in giro per i lavoratori che dopo 43 anni sono stanchi e vorrebbero come detto da loro avete una nuova dignità.

Pensione anticipata e finestra di tre mesi

In effetti con la nuova Riforma pensione nel Decreto legge n. 4/2019, è stata abolita l’aspettativa di vita fino al 2026, che nella pensione anticipata si configurava nell’aumento di cinque mesi del requisito contributivo richiesto, ed esattamente un’anzianità contributiva di 42 e 10 mesi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne, indipendentemente dall’età anagrafica. La novità in vigore da gennaio 2019 consiste nell’inserimento di una finestra di uscita di tre mesi dalla maturazione dei requisiti. Molti i lavoratori che si sentono traditi dall’applicazione della finestra, portando i cinque mesi dell’aspettativa di vita a tre mesi di finestra, alla fine lo sconto è di solo due mesi.

La Riforma non ha rispettato in pieno il contratto di Governo a firma di Salvini – Di Maio, che prevedeva il blocco dell’aspettativa di vita, inserito dalla Legge Fornero, ma non veniva contemplata nessuna finestra di uscita, inserita successivamente nei vari passaggi fino ad arrivare alla formulazione finale che si concretizza in uno sconto reale di due mesi.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.


Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.