Pensione anticipata con 40 anni di contributi: quando è possibile?

Quando è ancora possibile accedere alla pensione anticipata con 40 anni di contributi?

di , pubblicato il
Quando è ancora possibile accedere alla pensione anticipata con 40 anni di contributi?

Con la normativa vigente è possibile, anche se non tutti lo sanno, andare in pensione anticipata con 40 anni di contribuzione anche se la riforma Fornero ha, di fatto, soppresso la pensione di anzianità che lo permetteva.   Le possibilità che permettono il pensionamento con 40 anni di contributi sono, oltre alla settima salvaguardia, la salvaguardia permanente dei requisiti, o cristallizzazione dei requisiti, e la totalizzazione. Vediamo come è possibile accedere alla pensione anticipata con questi due metodi.

 

Totalizzazione dei contributi

Con la totalizzazione dei contributi si possono sommare i contributi versati in gestioni diverse per otternere un’unica pensione anticipata o di vecchiaia. Per conseguire la pensione di anzianità (sostituita con la pensione anticipata) con la totalizzazione è ancora valido il parametro pre riforma Fornero il quale chiedeva che la somma dei contributi nella diverse gestioni arrivasse a 40 anni. Se ne deduce, quindi, che aggiungendo i 7 mesi di aumento nei requisiti portato dall’adeguamento alla speranza di vita è possibile ottenere la pensione anticipata con 40 anni e 7 mesi di contributi. I contributi presenti in qualsiasi gestione, compresa la Gestione Separata, possono essere totalizzati gratuitamente. [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]In pensione anticipata con 40 anni di contributi è ancora possibile[/tweet_box]

Salvaguardia dei requisiti pensionistici

Si può accedere alla  con 40 anni di contributi anche grazie al principio di cristallizzazione dei requisiti pensionistici che permette, una volta raggiunto il diritto ad una pensione, di non far decadere tale diritto anche se saranno apportati, successivamente cambiamenti alla legge previdenziale. Per tutti coloro che alla data del 31 dicembre 2011 possedevano 40 anni di contributi, quindi, senza dover raggiungere il requisito attualmente richiesto per accedere alla pensione anticipata (42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne), è possibile accedere al trattamento previdenziale.  

Settima salvaguardia

I beneficiari della settima salvaguardia possono accedere alla pensione con 40 anni di contributi, il dato va accertato alla data del 30 settembre 2015. Per i dipendenti del comparto scuola, invece, il termine entro il quale maturare i 40 anni di contributi è fissato al 31 dicembre 2015.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,