Pensione anticipata Ape Sociale anche dopo il 31 dicembre 2019

Pensione anticipata APE Sociale, è possibile presentare domanda anche oltre il 3 dicembre 2019 con la cristallizzazione dei requisiti, ecco come.

di , pubblicato il
ape sociale

Il Dl 4/2019 ha prorogata fino al 31 dicembre 2019 la pensiona APE Sociale con tre finestre per la presentazione delle domande. Nella circolare Inps n. 15/2019 vengono chiarite le disposizione di proroga dell’Ape sociale e l’assegno di accompagnamento alla pensione di vecchiaia in favore alle categorie tutelate (disoccupati, invalidi, caregiver e addetti a mansioni gravose). La misura rispetto all’anno scorso non è stata modificata, i requisiti richiesti sono gli stessi del 2019, e precisamente: 63 anni e 30 anni di contributi per disoccupati, invalidi e caregiver, 36 anni per i lavoratori gravosi, con lo sconto sul requisito contributivo per le donne di un anno per ogni figlio entro un massimo di due anni per le donne, la cosiddetta “Ape Rosa”.

Domande oltre il 31 dicembre 2019

La novità del 2019, è che potranno fare domanda di accesso all’Ape Sociale, anche coloro che hanno maturato i requisiti richiesti entro il 31 dicembre 2019, anche in un momento successivo per effetto della cristallizzazione del diritto. Questo significa che il lavoratori che hanno presentato la domanda per l’accesso ai requisit entro il 30 novembre 2019, e la domanda è accolta, potranno accedere alla pensione anche in un momento diverso, perché ne conservano il diritto.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,