Pensione anticipata Ape Sociale, ultimi giorni per la domanda, scadenza 30 novembre

Pensione anticipata Ape Sociale e legge 335, la doppia scelta, è possibile? La domanda Ape Sociale scade il 30 novembre 2018.

di Angelina Tortora, pubblicato il
pensione Ape Sociale e assegno invalidità civile

Pensione Ape Sociale, il quesito di un nostro lettore: Sono dipendente Asl, ho quasi 34 anni di contributi, usufruisco dal 2010 dei contributi figurativi, ho 63 anni compiuti a settembre e un’invalidità civile dell’ 82%. Ho presentato domanda per inabilità lavorativa con la legge 335. A seguito delle visite presso il MEF non lavoro dall’ 8 febbraio di quest’anno. La prima volta mi hanno esonerata dal lavoro per 4 mesi, con la seconda visita per 3 mesi e infine i primi di settembre, a seguito della terza visita, mi hanno dato altri 6 mesi. Il mio ultimo giorno di malattia sarà a marzo 2019 e per allora sarò stata convocata a visita per la 4° volta. Poichè negli ultimi anni sono stata in malattia a causa di fratture dovute a cadute per i miei problemi osteoarticolari, sono attualmente al 50% della retribuzione e per fine anno non la percepirò proprio più.

D O M A N D A 

Posso inoltrare la domanda di APE SOCIAL, dal momento che ho i requisiti per farlo? L’ultima possibilità scade il 30 novembre, quando ancora non avrò avuto l’esito della 4° visita presso il MEF. In breve, posso contemporaneamente percorrere le due strade: L.335 e APE SOCIAL e in base all’esito, rinunciare successivamente ad una delle due? Spero di essere stata sufficientemente chiara. La ringrazio per l’attenzione. Distinti saluti

Domanda Ape Sociale entro il 30 novembre 2018

La prossima scadenza per la presentazione della domanda è il 30 novembre 2018: seconda finestra temporale valida per la presentazione delle domande di quest’anno per la pensione anticipata, se rimangono risorse dal monitoraggio di luglio.

La tempistica della presentazione della domanda è molto importante per una priorità rispetto ai pagamenti erogati dall’Inps. Inoltre, al fine di consentire un accesso maggiore anche per coloro che ne maturano i requisiti a fine anno, è prevista una ulteriore e utile finestra temporale da poter utilizzare al 30 novembre 2018.

Presentazione domanda e possesso dei requisiti

I soggetti che entro il 31 dicembre 2018 si trovino o potrebbero venire a trovarsi nelle condizioni previste dalla legge devono, preliminarmente alla domanda di prestazione, presentare domanda di riconoscimento delle condizioni di accesso al beneficio entro il 31 marzo 2018.

Contestualmente o nelle more dell’istruttoria della domanda di riconoscimento delle condizioni di accesso all’APE sociale, il soggetto già in possesso di tutti i requisiti previsti, compresa la cessazione dell’attività lavorativa, può presentare la domanda di accesso alla prestazione.

Le domande della pensione, sia di riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’APE sociale, sia di accesso al beneficio, devono essere indirizzate alle sedi territoriali Inps di competenza e presentate in modalità telematica utilizzando i consueti canali istituzionali.

Calcolo della pensione anticipata APE Sociale

L’indennità è pari all’importo della rata mensile di pensione calcolata al momento dell’accesso alla prestazione (se inferiore a 1.500 euro) o pari a 1.500 euro (se la pensione è pari o maggiore di detto importo). L’importo dell’indennità non è rivalutato, né integrato al trattamento minimo.

Nel caso di soggetto con contribuzione versata o accreditata a qualsiasi titolo presso più gestioni, tra quelle interessate dall’APE sociale, il calcolo della rata mensile di pensione è effettuato pro quota per ciascuna gestione in rapporto ai rispettivi periodi di iscrizione maturati, secondo le regole di calcolo previste da ciascun ordinamento e sulla base delle rispettive retribuzioni di riferimento. Durante il godimento dell’indennità non spetta contribuzione figurativa.

Il trattamento di APE sociale cessa in caso di decesso del titolare e non è reversibile ai superstiti. Ai beneficiari non spettano gli assegni al nucleo familiare.

Inabilità legge 335, rinnovo verbale

Sulla pensione di inabilità legge 335, è possibile trovare tutte le informazioni in quest’articolo: Pensione Inabilità lavorativa totale, a chi spetta e come chiederla

Conclusione

Può portare entrambe le soluzioni avanti, anche perchè la pensione anticipata APE Sociale, sarà erogata fino ad esaurimento fondi, è possibile che anche avendo i requisiti, si possa rimanere fuori per mancanza di fondi. Si parla di una proroga della misura, ma ad oggi non si conoscono notizie certe.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti Ape sociale, News pensioni, Ape Social, Pensioni anticipate