Pec per tutti nel decreto sviluppo 2012. Le ultime novità

Obbligo di dotarsi di indirizzo di posta certificata per imprese individuali e creazione di un Indice nazionale degli indirizzi Pec.

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
 Obbligo di dotarsi di indirizzo di posta certificata per imprese individuali e creazione di un Indice nazionale degli indirizzi Pec.
Obbligo di dotarsi di Pec anche per le imprese individuali

Pec per tutti. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto sviluppo 2012 parte seconda. Oltre all’agenda digitale, credito di imposta per nuove infrastrutture, capitolo importante è quello riguardante la Pec, la posta elettronica certificata.

 L’articolo 5 del decreto sviluppo 2012, parte seconda, prevede che viene esteso alle imprese individuali che si iscrivono al registro delle imprese o all’albo delle imprese  artigiane successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto sviluppo 2012 parte seconda, l’obbligo di dotarsi di un indirizzo di posta certificata.

 Obbligo di Pec entro il 31.12.2013

 Le imprese individuali attive e non soggette a procedura concorsuale, sono tenute a depositare, presso l’ufficio del registro delle imprese competente, il proprio indirizzo di posta elettronica certificata entro il 31 dicembre 2013. L’ufficio del registro delle  imprese che riceve una domanda di iscrizione da parte di un’impresa individuale che non ha iscritto il proprio indirizzo di posta elettronica certificata, sospende la domanda per tre mesi, in attesa che essa sia integrata con l’indirizzo di posta elettronica certificata.

Indice nazionale degli indirizzi Pec delle imprese e dei professionisti

Ma le novità in materia di posta certificata nel decreto sviluppo 2012, parte seconda non si arrestano qua. Al fine di favorire la presentazione di istanze, dichiarazioni e dati, nonchè lo scambio di informazioni e documenti tra la pubblica amministrazione e le imprese e i professionisti in modalità telematica, viene istituito un pubblico elenco denominato “Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata”, cosiddetto INI-PEC delle imprese e dei professionisti, presso il Ministero per lo sviluppo economico.

Tale indice verrà realizzato a partire dagli elenchi di indirizzi Pec costituiti presso il registro delle imprese e gli ordini o collegi professionali.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Posta elettronica certificata imprese. Obbligo di dotarsene entro il 2013

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Aziende e Società