Patente di guida: come ottenere il duplicato

In caso di smarrimento o furto della patente di guida, cosa fare: ecco come richiedere e ottenere il duplicato.

di , pubblicato il
In caso di smarrimento o furto della patente di guida, cosa fare: ecco come richiedere e ottenere il duplicato.

Come richiedere il duplicato della patente di guida in caso di smarrimento o furto?  Non appena si ci accorge di aver smarrito o si è vittime di un furto della patente di guida, la prima cosa da fare è una denuncia alla Polizia o Carabinieri, entro le 48 ore.

Patente di guida e permesso provvisorio

L’autorità procederà a redigere un verbale di denuncia di cui consegnerà copia al denunciante, unitamente ad un permesso provvisorio di guida, in attesa che l’automobilista riceva il duplicato della patente. Questo permesso provvisorio, permette di poter guidare senza ricevere multe e ha una validità di 90 giorni dal rilascio.

Richiesta di duplicato

La Polizia e i Carabiniere, effettuata la denuncia, invieranno alla Motorizzazione civile la richiesta del duplicato della patente, inserita nell’archivio elettronico. Se invece, la patente è stata rilasciata molti anni prima, il duplicato dovrà essere richiesto presso gli uffici provinciali della Motorizzazione.

Richiesta presso gli uffici Provinciali della Motorizzazione

Nel caso in cui la patente non sia nei registri elettronici, perché rilasciata molti anni prima, va fatta richiesta del duplicato agli uffici provinciali della Motorizzazione.

Bisogna consegnare agli uffici i seguenti documenti:

  • denuncia di smarrimento effettuata dai Carabinieri o dalla Polizia in doppia copia;
  • permesso provvisorio di guida rilasciato dai Carabinieri o dalla Polizia;
  • due foto formato fototessera su sfondo chiaro, recente, nitida e a capo scoperto, per chiarimenti su come deve essere la foto, consigliamo di leggere il seguente articolo: Patente di guida, come deve essere la foto?
  • in caso di presentazione su delega una delle foto deve essere autenticata dal richiedente con firma;
  • fotocopia di un documento di riconoscimento valido (la carta d’identità e il passaporto);
  • L’autocertificazione (dichiarazione sostituiva di certificazione) in carta semplice, contenente tutti i dati anagrafici del richiedente;
  • L’attestazione di un versamento postale di 9,00 euro sul c/c n.
    9001(si consiglia sempre con l’ufficio provinciale di competenza per possibili variazioni);
  • il modello di domanda TT 2112 compilato e sottoscritto.

Il duplicato della patente di guida arriverà direttamente all’indirizzo di residenza, se entro 45 gionri non è pervenuto è possibile chiamare al numero verde 800232323 disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 14,00 – dalle 14,30 alle 17,30.

Argomenti: ,