Pass disabili con legge 104, quando si rischia di non rinnovarlo più

Pass disabili con legge 104, se il verbale non è aggiornato si rischia di non rinnovarlo più, ecco perchè e cosa fare.

di , pubblicato il
contrassegno disabili

Come rinnovare il pass disabili e quando invece il rinnovo non viene autorizzato. Chiamato comunemente pass, il contrassegno disabili è un tagliando con il simbolo grafico della disabilità che permette alle persone con problemi di deambulazione e ai non vedenti di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli al loro servizio, anche in zone vietate alla generalità dei veicoli.

In quest’articolo analizzeremo la normativa vigente, rispondendo ad un quesito di un nostro lettore.

Pass disabili non rinnovato, cosa fare?

Buongiorno, stavo leggendo un suo articolo sulla legge 104 e pass disabili, volevo chiederle se poteva darmi ulteriori informazioni, stamane mi sono recato all’ usl per il rinnovo pass disabili, e il 13esimo anno di fila che mi reco per il rinnovo, questo anno il medico si è rifiutato di rinnovarmelo senza darmi spiegazioni, premetto nell’ottobre scorso l’Inal a seguito visita decennale mi ha confermato l’invalidità pari al 56%, premetto come da visita sono possessore dal 2009 della 104, mi sa dire se in base alla 104 ho diritto al pass invalidi? La ringrazio in anticipo. (La foto inviata è poco chiara).

Contrassegno disabili

Il contrassegno disabili o più comunemente chiamato pass, viene rilasciato, previo accertamento medico, dal proprio Comune di residenza (art.188 del Codice della Strada, CdS, e art. 381 del Regolamento di esecuzione del CdS).

Il contrassegno ha la durata di cinque anni, anche se la disabilità è permanente. Può essere rinnovato alla scadenza dei cinque anni.

Nel caso di invalidità temporanea, il contrassegno può essere rilasciato anche in via temporanea.

Il verbale della legge 104 non aggiornato

La motivazione di mancato rinnovo potrebbe essere il verbale non aggiornato. Anche se è assurdo che non le hanno comunicato la motivazione del mancato rinnovo.

Nello specifico il decreto “Semplifica Italia”, prevede che i verbali rilasciati dalle commissioni mediche di invalidità civile, handicap, cecità, sordità, disabilità “riportino anche l’esistenza dei requisiti sanitari necessari per la richiesta di rilascio del contrassegno invalidi di cui al comma 2, articolo 381, nonché per le agevolazioni fiscali relative ai veicoli previsti per le persone con disabilità“.

L’articolo 381 – contrassegno invalidi, prevede agevolazioni per la circolazione e la sosta di veicoli al servizio delle persone invalide. Tale condizione è certificabile su tutte le tipologie di verbale.

Nel caso specifico essendo un verbale del 2009, non è stata riportata la dicitura per le agevolazioni fiscali disabili.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,