Partita IVA: forfettario fino a 100 mila euro e nuovo regime agevolato per giovani e over 55. La proposta

Partita IVA agevolata: spunta anche l'ipotesi mini flat tax al 5% per giovani e over 55 anni che si mettono in proprio.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Partita IVA agevolata: spunta anche l'ipotesi mini flat tax al 5% per giovani e over 55 anni che si mettono in proprio.

Cosa cambierebbe dal 2019 con la flat tax al 15% per le partite IVA? Con la riforma firmata Lega 5 Stelle il regime forfettario potrebbe essere modificato in modo da allargare ampiamente la maglia dei titolari beneficiari.

Forfettario fino a 100 mila euro: falt tax e partita IVA agevolata

Come noto oggi la possibilità di aprire la partita IVA agevolata è prevista solo per redditi limitati (differenziati in seguito alle ultime modifiche sulla base del codice ATECO che si applica all’attività esercitata). Il nuovo regime fiscale agevolato per partite IVA dovrebbe avere un limite unico pari a 100 mila euro.

Leggi anche: proposte di legge per aumentare il limite di reddito forfettario

Tra le agevolazioni per chi lavora a partita IVA agevolata c’è l’esonero dall’obbligo di fatturazione elettronica che scatterà il prossimo primo gennaio 2019.

Leggi anche: obbligo fatturazione elettronica gennaio 2019, per chi e cosa comporta

Non è solo l’innalzamento della soglia a determinare un aumento dei titolari di partita IVA agevolata: al forfettario, stando alla proposta di legge, sarebbero ammesse anche società di capitali e società di persone.

Partita IVA agevolata anzi agevolatissima per giovani e over 55 anni

E per i giovanissimi o gli over 55 anni spunta quella che è stata ribattezzata come mini flat tax: aliquota del 5% per i primi anni di attività per chi rientra nei limiti di età e decide di mettersi in proprio. Lo scopo è quello di estendere le agevolazioni sulla partita IVA non solo alle nuove imprese organizzate ma per includere anche le persone fisiche che faticano ad inserirsi nel mondo del lavoro dipendente.
Maggiori aggiornamenti saranno disponibili dopo il rientro dalla pausa estiva: seguiremo l’iter parlamentare della proposta di legge in analisi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News lavoro, Partita Iva, Forfettario