Pagamento Imu a settembre, pubblicato il decreto

Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto che ha sospeso il pagamento Imu a giugno per la prima casa e terreni agricoli che slitta a settembre, in attesa della riforma sulla tassazione degli immobili

di , pubblicato il
Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto che ha sospeso il pagamento Imu a giugno per la prima casa e terreni agricoli che slitta a settembre, in attesa della riforma sulla tassazione degli immobili

Pubblicato il decreto sulla sospensione del pagamento Imu a giugno per la prima casa, pertinenze, terreni agricoli e fabbricati rurali che slitta al 16 settembre prossimo, mentre si conferma il versamento dalla tassa per alcune categorie di immobili. 

Pagamento Imu sospeso, il decreto in Gazzetta

 E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 54 del 2013 del 21 maggio che sospende il pagamento della prima rata Imu 2013 per le abitazioni principali e relative pertinenze, terreni agricoli e fabbricati rurali. E’ così ufficiale che il pagamento Imu per tali immobili slitta al 16 settembre prossimo, in attesa di una complessiva riforma della tassazione sulla casa, da attuare entro il 31 agosto 2013. 

Sospensione pagamento Imu a giugno

 Il decreto legge n. 54 del 2013  in vigore dal 22 maggio scorso ha previsto nell’attesa di una complessiva riforma della disciplina dell’imposizione fiscale sul patrimonio immobiliare, ivi compresa la disciplina della Tares, il nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi,   la sospensione del pagamento Imu per le seguenti categorie di immobili:

a) abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;

b) unità’ immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprieta’ indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonchè’ alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP;

c) terreni agricoli e fabbricati rurali.

 Riforma tassazione immobili entro l’estate

 La riforma di cui si parla all’articolo 1 del presente decreto dovrà  essere attuata, come si legge nel seguente articolo 2, nel rispetto degli obiettivi programmatici primari indicati nel Documento di economia e finanza 2013 come risultante dalle relative risoluzioni parlamentari e, in ogni caso, in coerenza con gli impegni assunti dall’Italia in ambito europeo.

In caso di mancata adozione della riforma entro la data del 31 agosto 2013, continua ad applicarsi la disciplina vigente e il termine di versamento della prima rata dell’imposta municipale propria degli immobili di cui al medesimo articolo 1 è fissato al 16 settembre 2013.

 Chi paga l’Imu a giugno

 A giugno pagheranno i possessori di seconde case, negozi, uffici, capannoni industriali e aree edificabili, nonché gli immobili inquadrati nelle categorie: A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville)e A/9 (castelli e palazzi). 

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Imu terreni agricoli, pagamento slitta a settembre

Imu prima casa, pagamento rinviato a settembre

Imu, pagamento sospeso solo per la prima casa

Argomenti: ,