Orari visita fiscale dipendenti malattia: cosa cambia con il passaggio all’Inps?

Ecco cosa cambia nella visita fiscale con il decollo del Polo Unico dell'Inps.

di , pubblicato il
Visite fiscali

Così come quelle dei dipendenti privati, anche la gestione della visita fiscale dei dipendenti pubblici passa all’Inps e decolla il Polo Unico delle visite fiscali che gestirà la malattia sia dei dipendenti del pubblico impiego che di quelli del settore privato.

A metterlo nero su bianco l’articolo 18 dello schema di decreto legislativo per la riforma del pubblico impiego.

Quali novità porterà la riforma? Si è parlato largamente di un’armonizzazione delle fasce di reperibilità e degli orar per le visite fiscali tra i due settori lavorativi così come si è parlato della possibilità di ripetere la visita di controllo anche per i dipendenti pubblici (cosa che attualmente non è possibile).

Il provvedimento approvato, al momento, stabilòisce che gli accertamenti sui dipendenti assenti dal lavoro per malattia saranno effettuati tramite visita fiscale in via esclusiva da parte dell’Inps.

A stabilire, invece, in quali orari le visite fiscali dovranno essere effettuate e, di conseguenza, le fasce di reperibilità del dipendente malata, dovranno essere stabilite da un apposito decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in accordo con il Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione.

Argomenti: ,