Opzione Irap: scadenza 29 febbraio 2012

Cosa c'è da ricordare a proposito della comunicazione per l'opzione Irap

di Roberto Franchini, pubblicato il
Cosa c'è da ricordare a proposito della comunicazione per l'opzione Irap

La Finanziaria 2008, a decorrere dal triennio 2008-2010, ha introdotto una nuova disciplina Irap, che differenzia la determinazione della base imponibile, tra soggetti Ires ed Irpef. In particolare:  

  • le società di capitali determinano la base imponibile Irap sulla base del bilancio, senza considerare le disposizioni (indeducibilità) previste dal TUIR (art. 5, D.Lgs n. 446/97).
  • le società di persone e ditte individuali determinano la base imponibile Irap sulla base di una specifica disposizione IRAP (con applicazione delle indeducibilità previste dal TUIR) (art. 5-bis, D.Lgs. n.446/97).

COMUNICAZIONE OPZIONE IRAP: LA NORMATIVA SULLA TEMPISTICA

Tuttavia, è stato previsto che le società di persone e le ditte individuali, purché in contabilità ordinaria (per scelta o per obbligo), possano applicare il regime previsto per le società di capitali esercitando un’apposita opzione con istanza da inviarsi esclusivamente in via telematica. Tale opzione è irrevocabile per tre periodi d’imposta, al termine dei quali essa si intende tacitamente rinnovata per un altro triennio. La comunicazione per l’opzione IRAP deve essere effettuata entro 60 giorni dall’inizio del primo periodo d’imposta, o entro 60 giorni dalla data di inizio dell’attività per le società di persone neo-costituite e per gli imprenditori individuali che iniziano l’attività in corso d’anno. Quindi quest’anno l’opzione va resa entro il 29 febbraio 2012.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi, Aziende e Società