Opzione donna e Settima Salvaguardia: emendamenti alla Legge di Stabilità 2016

Riforma pensioni nella Legge di Stabilità 2016: interventi correttivi alla Camera su opzione donna e Settima Salvaguardia

di , pubblicato il
Riforma pensioni nella Legge di Stabilità 2016: interventi correttivi alla Camera su opzione donna e Settima Salvaguardia

In attesa di una riforma delle pensioni generale nel 2016, Cesare Damiano anticipa gli emendamenti su Opzione donna e Settima Salvaguardia che la Commissione Bilancio alla Camera intende presentare al testo della Legge di Stabilità così come licenziato dal Senato.

Opzione donna: estensione a tutto il 2015

  Per quanto riguarda l’opzione donna la priorità, in attesa di una stabilizzazione della pensione anticipata con penalizzazione, è quella di superare l’iniquità determinata dall’aggiornamento delle aspettative di vita che di fatto escludeva chi raggiungeva i requisiti nell’ultimo trimestre 2015.

Opzione donna 2016: quale possibilità di proroga?

Settima Salvaguardia: estensione tutela esodati

Il secondo piano di interventi riguarda l’estensione della tutela della Settima Salvaguardia ad altri 30 mila esodati. Una modifica che comunque non basta a risolvere del tutto la questione esodati posto che, secondo le ultime stime dell’Inps, si parla di 50 mila persone.

Riforma pensioni 2016: la flessibilità in uscita

Opzione donna e Settima Salvaguardia sono le urgenze specifiche ma non sostituiscono la necessità di una riforma strutturale che non ha trovato spazio nella Legge di Stabilità e che non può più attendere. Cesare Damiano ha criticato la scelta di non introdurre la questione flessibilità e ha invitato il Governo a fornire risposte concrete nel 2016.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,