Operazioni ai fini Iva, comunicazione ancora senza data

Si attende ancora la nuova scadenza per l'invio della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva che deve definire l'Agenzia delle entrate con apposito provvedimento

di , pubblicato il
Si attende ancora la nuova scadenza per l'invio della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva che deve definire l'Agenzia delle entrate con apposito provvedimento

Rinviata la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, il cosiddetto spesometro, a data ancora da definirsi.

 Comunicazione operazioni ai fini Iva

Domani, 30 aprile 2013, doveva essere l’ultimo giorno utile per l’invio, da parte dei soggetti passivi Iva, della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, quindi delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizio rese e ricevute nel 2012. Una comunicazione da effettuarsi però solo se l’importo delle operazioni ai fini Iva superi i 3.600 euro, comprensivo di Iva.

 Rinvio comunicazione operazioni rilevanti ai fini Iva

L’Agenzia delle entrate con un comunicato stampa dello scorso 15 aprile 2013, ha prorogato il termine dell’invio della comunicazione in oggetto, confermando le notizie trapelate a inizio mese. Sono state le associazioni di categoria a chiedere l’ennesima proroga e l’Agenzia delle entrate ha accordato questa richiesta con apposito provvedimento direttoriale.

 Data incerta

Il provvedimento delle Entrate terrà conto proprio delle numerose proposte formulate, adottando un nuovo modello di comunicazione con le relative specifiche tecniche, insieme alla nuova scadenza. Ad oggi proprio questa scadenza non è stata ancora fissata. I soggetti interessati, ossia tutti i soggetti Iva inclusi quelli che adottano i regimi di contabilità semplificata, residuale o delle nuove iniziative, ma esclusi i minimi, attendono quindi la nuova data che dovrà essere individuata, dice l’Agenzia, tenendo in considerazione i  tempi tecnici necessari per effettuare gli adempimenti richiesti. La notizia che trapela è che la nuova data non ci sarà prima della fine dell’estate 2013. 

Argomenti: