Occupazione femminile, viene in aiuto il PO 2012

Occupazione femminile incentivata con la pubblicazione del Programma Obiettivo per l’incremento dell’occupazione femminile 2012

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Occupazione femminile incentivata con la pubblicazione del Programma Obiettivo per l’incremento dell’occupazione femminile 2012

Occupazione femminile. E’ stato pubblicato il c.d. PO 2012, ossia il “Programma-obiettivo per l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile, per la creazione, lo sviluppo ed il consolidamento di imprese femminili, per la creazione di progetti integrati di rete” per l’anno 2012 .

Imprenditoria femminile e PO 2012: le azioni mirate

Rientrante nell’ambito dei finanziamenti all’imprenditoria femminile, è stato il Comitato nazionale per l’attuazione dei principi di parità di trattamento ed uguaglianza di opportunità tra lavoratrici e lavoratori, a formulare il PO 2012, al fine di promuovere l’occupazione femminile. L’imprenditoria femminile viene incentivata, sempre tramite il PO 2012, grazie ad una serie di azioni positivi finalizzate a promuovere l’ occupazione e reinserimento lavorativo, la costituzione o consolidamento di impresa e dei progetti integrati di rete.

Occupazione femminile

Nel primo caso, in relazione all’occupazione femminile, le azioni mirate si rivolgono per lo più di una serie di finanziamenti indirizzati all’assunzione di particolari categoria di donne, come lavoratrici con contratto non a tempo indeterminato, in particolare giovani neolaureate o neodiplomate, nonché disoccupate inattive in cassa integrazione e/o in mobilità, soprattutto donne di età superiore ai 45 anni.

Finanziamenti imprenditoria femminile

Nel secondo ramo di finanziamenti e incentivi all’occupazione femminile, si predilige l’imprenditoria femminili, sostenendo la costituzione di una o più imprese a titolarità o prevalenza femminile che agevoli l’occupazione femminile.

L’istanza di accesso alle azioni mirate

La domanda di ammissione ai finanziamenti deve essere presentata in formato cartaceo a cui dovrà essere allegato un supporto informatico contenente la proposta progettuale e tutti i documenti allegati in formato digitale.

Di seguito potete trovare integralmente il PO 2012 con tutte le istruzioni e le informazioni correlate:

– PO 2012          

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Occupazione femminile: nuovi incentivi in rosa

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti