Nuovo Modello Unico 2015 e Super dia: guida alla compilazione e alla scadenza

Il nuovo modello unico 2015 per la Super dia: ecco entro quando saranno disponibili in tutte le Regioni e come compilarli

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Il nuovo modello unico 2015 per la Super dia: ecco entro quando saranno disponibili in tutte le Regioni e come compilarli

Approvato il nuovo Modello Unico 2015 per la Super dia: cosa cambierà per il permesso a costruire? Entro quando partiranno i nuovi moduli standardizzati? Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito alla modulistica della Denuncia di inizio attività.

Superdia: i tempi del nuovo Modello Unico 2015

La Conferenza unificata lo scorso 16 luglio ha approvato il modello unico nuovo per la super dia che rappresenta un’alternativa, in un’ottica di semplificazione, il permesso di costruire. Regioni ed Enti locali hanno 90 giorni, a partire dalla suddetta data, per adeguarsi alla novità. In altre parole questo significa che i moduli dovranno essere messi a disposizione entro e non oltre il 16 ottobre 2015. La previsione di un modello unico dovrebbe agevolare, almeno negli intenti, l’attività dei professionisti qualora si trovino a svolgere incarichi di progettazione in comuni diversi. Dal 16 ottobre infatti, inteso come termine massimo, la modulistica sarà la stessa in tutte le Regioni. Ecco tutte le novità e che cosa cambierà a livello pratico per chi si appresta a fare lavori di costruzione o ristrutturazione edile. Per comprendere la funzione strumentale della Super Dia occorre fare un breve passo indietro e inserire il modulo unificato in un più ampio piano di interventi nel settore edilizio.    

Modelli Unici per costruire: tutta la modulistica

L’introduzione della Superdia si inserisce in un piano più ampio volto allo snellimento burocratico delle procedure per costruire. Già il Decreto Semplificazioni aveva introdotto novità in merito alla presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni rivolte alla PA. A fine dello scorso anno sono stati introdotti i moduli unici per CIL (Comunicazione Inizio Lavori) e CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata), esclusi dal raggio d’azione della Scia o del permesso di costruire non prevedendo autorizzazioni specifiche. A marzo 2015 questa modulistica era disponibile a livello nazionale. Nel 2015 è stato introdotto lo schema unico standardizzato per la AUA, ovvero l’Autorizzazione Unica Ambientale. Questo documento è in grado di rimpiazzare sette autorizzazioni: autorizzazione sugli scarichi, comunicazione di uso delle acque reflue, autorizzazione per le emissioni nell’atmosfera, documentazione previsionale di impatto acustico, autorizzazione all’utilizzo dei fanghi di depurazione e comunicazione relativa allo smaltimento e al recupero dei rifiuti. Le Regioni inoltre possono estenderne la funzione in modo discrezionale. Il Modello Unico Super DIA riguarda invece interventi più pesanti. Entro novembre 2015 sarà definitivo anche il Regolamento edilizio unico per permettere finalmente fine alla frammentazione della materia a livello comunale. Ma quando si utilizza il modello unico per la super dia? Dobbiamo prima di tutto precisare che il termine Super dia è stato coniato dagli addetti ai lavori e questo spiega perché il Testo Unico dell’Edilizia non ne faccia espressa menzione nell’elenco dei permessi a costruire.  

Super dia: per quali lavori sarà richiesta

L’obiettivo dichiarato del nuovo Modello Unico per la Super dia è quello di accelerare i tempi di attesa saltando il passaggio del titolo autorizzativo, sostituito all’uopo da semplice comunicazione, e di rendere la disciplina più omogenea. Aad oggi infatti il responsabile unico del procedimento ha 60 giorni di tempo dal deposito della domanda per esprimersi sul permesso di costruire. Rientrano negli interventi soggetti a Super dia:

  • interventi di ristrutturazione che hanno come risultato finale un organismo edilizio totalmente o parzialmente differente da quello di partenza con modifiche della sagoma degli immobili sottoposti a vincoli, della volumetria o della destinazione d’uso;
  • interventi di nuova costruzione o di ristrutturazione urbanistica regolati da piani attuativi
  • interventi di nuova costruzione in esecuzione diretta di progetti urbanistici

     

Super dia: compilazione del Modello Unico 2015

La compilazione del Modello per la Super dia ricalca quella degli altri modelli in circolazione e prevede l’inserimento di tutte le informazioni volte ad identificare il tipo di lavoro nella sua completezza. In particolare vanno inseriti i dati delle persone coinvolte (committente, progettisti, tecnici e imprese) e dell’area interessata con i relativi dati catastali oltre a quelli geometrici del progetto. La relazione tecnica asseverata del progettista deve descrivere nel dettaglio il lavoro e confermare la conformità edilizia e urbanistica del progetto e la non presenza di vincoli paesaggistici, storici o ambientali ostativi alla realizzazione dello stesso. Vanno specificati abbattimento delle barriere architettoniche e ottimizzazione dei consumi energetici. Vanno altresì allegati tutti gli elaborati grafici che servono a descrivere il progetto e le ricevute attestanti l’avvenuto pagamento dei diritti di segreteria e degli oneri proporzionali in base al tipo di intervento.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Modello Unico-Redditi

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.