Ecco il nuovo bonus per veicoli elettrici: importo e requisiti

Per chi nel 2021 acquisterà un veicolo elettrico potrebbe spettare uno sconto del 40% sul prezzo

di , pubblicato il
Per chi nel 2021 acquisterà un veicolo elettrico potrebbe spettare uno sconto del 40% sul prezzo

Ancora un contributo finalizzato ad incentivare il green. Ad istituirlo è un emendamento alla finanziaria 2021 approvato dalla Commissione bilancio della Camera, e riguarda l’acquisto di veicoli elettrici.

Il beneficio si sostanzia in uno sconto applicato direttamente dal venditore sul prezzo di acquisto. Anche se l’emendamento non lo dice (rimandando le modalità attuative del nuovo bonus ad un futuro decreto), probabilmente il venditore a sua volta (come in genere avviene per questi bonus) recupererà il corrispettivo sotto forma di credito d’imposta.

Nuovo bonus veicoli elettrici: quando e quanto spetta

Nel dettaglio, la disposizione normativa in esame riconosce uno sconto del 40% del prezzo a chi (persona fisica) acquisterà, fino al 31 dicembre 2021, anche in locazione finanziaria

“autoveicoli nuovi di fabbrica alimentati esclusivamente ad energia elettrica, di potenza inferiore a 150 kW con un prezzo di listino inferiore a 30.000 euro, al netto dell’IVA”.

E’ tuttavia, richiesta una condizione fondamentale da rispettare, ossia l’ISEE del nucleo familiare dell’acquirente deve essere inferiore a 30.000 euro.

Dunque, in sintesi, affinché si abbia diritto allo sconto:

  • l’acquirente (il suo nucleo familiare) deve avere un ISEE inferiore a 30.000 euro
  • l’acquisto deve essere fatto nel periodo 1° gennaio 2021 –  31 dicembre 2021
  • il veicolo oggetto dell’acquisto deve essere
    • nuovo di fabbrica
    • alimentato esclusivamente ad energia elettrica (non deve avere la doppia alimentazione)
    • di potenza inferiore a 150 kW
    • di prezzo (listino) inferiore a 36.600 euro (IVA inclusa).

Ad ogni modo, come anticipato, si demanda ad un futuro decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero dell’Economia e Finanze, la definizione delle modalità e dei termini di erogazione del contributo.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,