Nuovi posti di lavoro in Europa con la riforma della privacy: i profili richiesti

I requisiti aggiornati per il regolamento europeo in tema di privacy serviranno a creare nuovi posti di lavoro: ecco i profili professionali emergenti

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
I requisiti aggiornati per il regolamento europeo in tema di privacy serviranno a creare nuovi posti di lavoro: ecco i profili professionali emergenti

La disoccupazione è una piaga che riguarda tutta Europa: le regole aggiornate sulla privacy potrebbero aiutare i giovani aprendo nuovi posti di lavoro. La Federprivacy ha avviato una ricerca sul tema per coinvolgere manager ed esperti delle risorse umane ad indirizzare chi cerca lavoro verso queste nuove interessanti possibilità di occupazione.

Lavorare nell’IT: possibilità di assunzioni nel settore informatico

Il settore informatico del resto è uno dei pochi che sembra resistere alla crisi occupazionale. Secondo i dati Istat aggiornati della Cgia di Mestre infatti le assunzioni nell’It nel primo semestre del 2015 sono aumentate del +53,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ma il dato che più stupisce sono probabilmente quei 29.000 posti di lavoro messi a disposizione nel primo trimestre per i quali però nessun candidato ha applicato. Il motivo? Probabilmente la difficoltà dei giovani a capire i requisiti richiesti per questi nuovi profili professionali.  

Professionisti della privacy: requisiti per i nuovi posti di lavoro

Sul sito della Federprivacy è possibile leggere lo studio su “I profili professionali sulla privacy e il nuovo Regolamento europeo”. L’analisi ha coinvolto oltre 1.000 aziende italiane disposte ad assumere nel proprio organico specialisti nel settore della protezione dei dati. Il prossimo 21 ottobre a Roma è in programma il quinto Privacy Day Forum: il report finale sarà a disposizione del Garante della Privacy per poter fornire un quadro più pr

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.