Nuove tasse entro il 10 aprile? La manovra fiscale contenuta nel Def

Con il nuovo Def ci sarà un inevitabile aumento delle tasse? Ecco cosa aspettarci entro il 10 aprile

di , pubblicato il
Con il nuovo Def ci sarà un inevitabile aumento delle tasse? Ecco cosa aspettarci entro il 10 aprile

Entro il 10 aprile il governo deve varare il Def: il timore è che l’esigenza di far quadrare i bilanci possa portare a nuove tasse.

Il governo conta di recuperare l’evasione IVA attraverso un’estensione dello split payment che però andrebbe concordata con la Commissione Ue. Ma per il resto l’aumento IVA sembra, se non scongiurato, almeno rinviato: lo stesso Gentiloni ha confermato che non è intenzione del governo aumentare l’Iva, ponendosi su questo punto in linea con Renzi.

Ecco gli altri scenari che si apriranno con il Def.

Def: pagheremo più tasse?

Come già abbiamo visto al centro del Def c’è la riforma del catasto, basata sui metri quadri al posto dei vani. Soprattutto nelle grandi città si teme che questa modifica possa portare ad un aumento delle tasse sulla casa.

E se si confida nel non aumento IVA è difficile pensare che, contemporaneamente, il governo possa centrare il bilancio tenendo fede anche alla promessa di tagliare i contributi ai giovani neoassunti (misura che, nella sua forma base, non costerebbe comunque meno di 1,5 miliardi).

C’è chi prevede un taglio delle agevolazioni fiscali inevitabile, che si tradurrebbe in un aumento delle tasse.

Argomenti: ,