Nuova Sabatini 2021, via allo sportello per la domanda

Dal 2 luglio, al via la Nuova Sabatini 2021. Riapre lo sportello per la domanda grazie al rifinanziamento della misura previsto dal DL n. 99 del 30 giugno 2021.

di , pubblicato il
Dal 2 luglio, al via la Nuova Sabatini 2021. Riapre lo sportello per la domanda grazie al rifinanziamento della misura previsto dal DL n. 99 del 30 giugno 2021.

Dal 2 luglio, al via la Nuova Sabatini 2021. Riapre lo sportello per la domanda grazie al rifinanziamento della misura previsto dal DL n. 99 del 30 giugno 2021.

Dopo un mese di stop, è di nuovo attivo il canale di accesso ai contributi per le PMI interessate a presentare domanda. La notizia è stata comunicata dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) a cui è stata affidata la gestione della misura. Il Mise ha approvato un decreto direttoriale per avviare la ripresa delle domande.

Le prenotazioni che sono state inviate a giugno verranno accolte senza bisogno di presentare una nuova richiesta.

Ecco i dettagli della notizia diffusa dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Nuova Sabatini 2021: riapre lo sportello dedicato, i dettagli del MISE

La Nuova Sabatini consiste in un’agevolazione a sostegno degli investimenti delle piccole e medie imprese che intendono acquistare o chiedere in leasing impianti, attrezzature, beni strumentali, macchinari, hardware, tecnologie digitali, software.

E’ tornata accessibile con una nuova dotazione di 425 milioni di euro.

Il Decreto Direttoriale approvato dal MISE dopo lo stanziamento ha fatto ripartire ufficialmente le procedure per richiedere i contributi. Le modalità restano quelle previste nel decreto interministeriale 25 gennaio 2016 e nella circolare direttoriale n. 14036 di febbraio 2017 e successive modificazioni/integrazioni.

La misura non riguarda soltanto nuovi potenziali beneficiari ma tutte le PMI che hanno prenotato a giugno 2021 e le cui richieste non sono state soddisfate per esaurimento dei fondi.

Nuova Sabatini 2021: gestione delle procedure

Dopo un mese dalla chiusura dello sportello dedicato, vengono riavviate le procedure di richiesta per accedere alla Nuova Sabatini 2021.

Il MISE, in merito alla gestione delle procedure, chiarisce alcuni punti importanti:

– le prenotazioni pervenute a giugno 2021 e non soddisfatte per insufficienza di risorse verranno accolte senza bisogno di un ulteriore invio da parte delle banche;

– per le richieste inviate entro il 2 giugno 2021 dalle imprese alle banche o da altri intermediari finanziari e non incluse in una richiesta di prenotazione inviata al MISE, la prenotazione parte dal 1° agosto 2021;

– le domande inviate dal 2 giugno al 1° luglio 2021 dalle imprese alle banche/intermediari finanziari vengono ritenute irricevibili.

In questo caso, bisognerà inviare una nuova domanda di accesso al contributo.

Questa nuova misura non prevede soltanto un rifinanziamento. Il meccanismo di agevolazione viene semplificato per i vecchi beneficiari. L’erogazione del contributo verrà applicata in un’unica soluzione anche in riferimento alle restanti quote delle richieste precedenti al 1° gennaio 2021.

Argomenti: ,