Non pagare le tasse usando il baratto amministrativo: come funziona

Mancano i soldi per pagare le tasse? L’evasione fiscale non è l’unica soluzione. Come funziona il baratto amministrativo

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Mancano i soldi per pagare le tasse? L’evasione fiscale non è l’unica soluzione. Come funziona il baratto amministrativo

Un’alternativa all’evasione fiscale per chi non riesce a pagare le tasse a causa della pressione fiscale ma non vuole agire nell’illegalità. Il Movimento 5 Stelle si aggrappa all’articolo 24 della legge 164/2014 e propone il baratto amministrativo. L’articolo sopra citato nello specifico prevede che i Comuni possano deliberare su riduzioni ed esenzioni dei tributi in cambio di interventi di riqualifica del territorio. Quando non pagare le tasse non è una scelta ma una costrizione a causa delle difficoltà economiche è possibile “estinguere il proprio debito” prestando servizio per la manutenzione e la pulizia di strade, aree verdi e valorizzazione delle zone urbane ed extraurbane in genere. Il baratto amministrativo quindi si concretizza nella trasformazione delle tasse da pagare, o di parte di esse, in ore di lavoro al servizio della pubblica utilità.

Lavorare al posto di pagare le tasse: chi può farlo

Ovviamente sussistono dei criteri per regolamentare l’esenzione. Questa infatti viene concessa per un periodo limitato e definito e solamente per specifici tributi. Le attività di pubblica utilità riconosciute sono quelle individuate dai Comuni sulla base delle effettive necessità. Le suddette riduzioni inoltre vengono per legge riconosciute in via prioritaria alle “comunità di cittadini costituite in forme associative stabili e giuridicamente riconosciute”. I beneficiari devono avere un indicatore Isee basso.

Baratto amministrativo: i Comuni che lo hanno attuato

Il baratto amministrativo vi sembra una possibilità astratta? In realtà alcuni Comuni lo stanno valutando e uno lo ha già attuato. Si tratta di Invorio, nel novarese. Il sindaco Dario Piola ha messo a disposizione alcune posizioni di lavoro: attività come aiutare i netturbini e imbiancare le aule della scuola corrispondono a 7,5 euro l’ora. Il primo cittadino ad usufruirne è stato un 60enne rimasto senza lavoro e residente in una casa popolare. Grazie al baratto amministrativo otterrà uno stipendio figurativo di 1200 euro da spendere in compensazioni sui tributi locali.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.