Navigator, le ultime news sullo stipendio: quanto guadagnerà e di cosa si occuperà esattamente

Quanto guadagneranno (ufficialmente) i navigator e di che cosa si occuperanno: news su stipendio e compiti.

di , pubblicato il
Quanto guadagneranno (ufficialmente) i navigator e di che cosa si occuperanno: news su stipendio e compiti.

C’è grande fermento in questi giorni per cercare di capire come e dove si svolgerà la prova per il concorso Navigator e sale anche la polemica sui requisiti di accesso. Sono giorni cruciali perché manca poco: la data per la selezione non è ancora certa ma cadrà prima delle Europee, in programma per il prossimo 26 maggio. Verosimilmente, come abbiamo già visto, la prova si svolgerà a Roma, presso la Fiera.

Quel che è certo è che l’avviso di selezione pubblica riguarderà in questa prima fase tre mila candidati (e non più sei mila come originariamente previsto).

Lavoro Navigator: compiti e stipendio

Ma c’è anche chi, soprattutto tra i diretti interessati, pensa già comprensibilmente al dopo: di che cosa si occuperà esattamente chi supera il concorso e quanto guadagneranno i navigator? Per quanto concerne i compiti è stato chiarito proprio in ultima istanza che il ruolo non sarà, come molti pensavano, quello di trovare lavoro ai percettori del sussidio. Gli saranno invece affidate mansioni più prettamente tecniche all’interno dell’organizzazione del personale del centro per l’impiego. Sarà il bando a precisare meglio quali saranno.

E veniamo all’aspetto economico sul quale molti si interrogano: quanto guadagneranno i navigator? Ebbene lo stipendio è stato accordato a 27.388,76 euro lordi l’anno, dunque circa 1.600 euro al mese. A questa cifra bisogna aggiungere circa 300 euro lordi al mese a titolo di rimborso per vitto e alloggio. Ricordiamo, in merito alla destinazione, che i candidati dovranno specificare, nel momento in cui presenteranno la domanda, la provincia nella quale intendono prestare servizio in via preferenziale. Per ogni posto disponibile nella provincia, saranno ammessi al test venti candidati.

Sul punto leggi anche:

Distribuzione geografica dei navigator: ecco quanti ne serviranno per ogni provincia italiana

La precedenza sarà data al candidato con il voto più alto e, in caso di parità, a quello più giovane. Gli stessi criteri saranno poi impiegati anche per la graduatoria fatta con i risultati dei test.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,