Multe scontate e guida in stato di ebbrezza. Arriva la riforma del codice della strada

Multe ridotte del 20% se pagate subito e aumento del tempo di revoca della patente se si provoca un incidente mortale sotto l’effetto di alcol

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Multe ridotte del 20% se pagate subito e aumento del tempo di revoca della patente se si provoca un incidente mortale sotto l’effetto di alcol
Approvato dalla Commissione trasporti la mini riforma del codice della strada

Multe scontate del 20% a chi paga entro 5 giorni e  revoca della patente per più tempo per chi causa incidenti mortali. Queste e altre le novità previste all’ultimo momento nella commissione Trasporti della Camera in tema di riforma del codice della strada. Vediamo queste novità.

Multe scontate del 20%

Per ciò che concerne soprattutto il capitolo multe stradali si conferma la riduzione, lo sconto per chi paga le multe entro 5 giorni dalla notifica o dalla contestazione. Uno sconto del 20 per cento dell’importo della multa. Confermata la possibilità di pagare la multa anche al momento della contestazione con strumenti di pagamento tracciabili, vedi bancomat, carte di credito, ecc.

Revoca patente più lunga in caso di omicidio colposo

Stretta su chi causa incidenti mortali sulle strade. Sale a 5 anni il periodo di revoca della patente a partire dalla data di accertamento del reato (sentenza di condanna passata in giudicato), a 15 anni invece se l’omicidio colposo avviene in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o se non ci si ferma a prestare soccorso.

Codice della strada: le altre novità

A parte queste novità e conferme, la mini riforma del codice della strada si sofferma anche sui camper e i veicoli a bilanciamento assistito. I primi potranno essere guidati con patente B, quando la loro massa complessiva a pieno carico supera, per un massimo del 15%, quella indicata nella carta di circolazione. Per ciò che invece riguarda i veicoli a bilanciamento assistito, i cd Segway, dei veicoli elettrici almeno a 2 ruote, altamente tecnologici, indirizzati dai movimenti del corpo del guidatore, utilizzati soprattutto nei  centri storici e dalle Forze dell’Ordine in aeroporti e centri commerciali vengono equiparati alle biciclette elettriche a pedalata assistita  e non più assimilati ai pedoni, con una velocità massima di 20 Km/h (con possibilità di autolimitazione a 6 km/h)  e il loro uso è consentito a guidatori di età non inferiore ai 16 anni. Il testo della legge delega deve avere l’ok definitivo ma i relatori si dicono soddisfatti come il Presidente della Commissione Trasporti, On. Mario Valducci (PDL) cha ha proposto la mini riforma del codice della strada afferma che “Si tratta di un testo snello e molto avanzato che costituisce un altro tassello importante per consolidare la nuova cultura della guida responsabile su cui ormai lavoriamo da anni. Grazie al consenso trasversale tra le forze parlamentari presenti in Commissione, contiamo di ottenere speditamente la sede legislativa per concludere definitivamente i lavori nel giro di poche settimane”.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Multe scontate se pagate subito con il bancomat

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Multe