Multa fino a 500 euro per chi getta sigarette e chewing gum in strada

Multa sigaretta e multa chewing gum. Battaglia di civiltà e tutela della salute promossa dalla Commissione Ambiente della Camera

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Multa sigaretta e multa chewing gum. Battaglia di civiltà e tutela della salute promossa dalla Commissione Ambiente della Camera
Sanzione fino a 500 euro per chi getta in strada mozziconi e gomme da masticare

Multa sigarette e multa chewing gum. O per dirla meglio, multa fino a 500 euro per chi getta in strada mozziconi di sigarette e chewing gum. Una vera e propria oscenità che deturpa le nostre strade, ma anche spiagge e persino i parchi giochi dei bambini.

Multa sigarette e multa chewing gum nella proposta della Commissione Ambiente

Questo l’oggetto della proposta della commissione Ambiente della Camera che proprio nella giornata di ieri ha avviato l’esame di due proposte di legge bipartisan per punire con multe pesanti, fino a 500 euro, chi butterà a terra mozziconi di sigarette o chewing gum. Sigarette e chewing gum come rifiuti speciali, tanto che oltre a punire pesantemente chi getta  a terra in strada mozziconi e gomme da masticare, la proposta di legge potrà prevedere, sempre in relazione alla multa sigarette e multa chewing gum, disposizioni precise sul loro smaltimento. Sarà un apposito decreto ministeriale infatti a definire le modalità per il loro smaltimento, essendo trattati come veri e propri rifiuti speciali.

Sigarette e chewing gum: la raccolta differenziata nelle città

Il decreto potrà inoltre prevede l’introduzione della loro raccolta differenziata in ogni ambito territoriale, mediante l’installazione da parte dei Comuni nelle strade, nei parchi e nei luoghi  affollati delle città, appositi contenitori per la raccolta di sigarette e gomme da masticare da smaltire in un secondo momento.

Campagna di sensibilizzazione

Da ultimo si sottolinea che il testo di legge programmerà anche, al fine di sensibilizzare la pubblica opinione e soprattutto i giovani, sull’uso nocivo e dannoso delle sigarette, informando sulle varie sostanze chimiche che le compongono e sui danni all’uomo e all’ambiente che provocano. I dati sono allarmanti: quotidianamente 10,8 milioni di fumatori italiani consumano 140 milioni di sigarette che vengono poi abbandonate sulle strade, campi o nelle spiagge.

L’esempio lucchese

Un’idea questa della multa sigarette e multa chewing gum, presa dall’esempio di molte realtà comunali italiani, come quella di Lucca in Toscana dove un’ordinanza ha previsto già all’inizio di quest’anno sanzioni pesanti per chi getta in strada mozziconi e chewing gum. “L’obiettivo dell’ordinanza prima che punire – ha spiegato a suo tempo l’assessore al decoro, Moreno Brini –  “è  prevenire. Educare le persone a non sporcare la città. Chi butterebbe mai per terra nel proprio salotto un chewing gum masticato? Se si tiene alla propria casa, a maggior ragione si deve tenere al centro storico che è il salotto di tutti. Il nostro impegno, in questo momento, è consegnare a chi verrà dopo di noi una città bella come l’abbiamo ereditata”. Multa  sigarette e multa chewing gum: una battaglia di civiltà e di tutela della nostra salute. Vedremo se la proposta passerà.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Multe