Multa per guida senza patente: reato depenalizzato, solo sanzione amministrativa

Guidare senza aver mai conseguito la patente non è più un reato ma comporta soltanto una sanzione amministrativa. Attenzione però...

di , pubblicato il
Guidare senza aver mai conseguito la patente non è più un reato ma comporta soltanto una sanzione amministrativa. Attenzione però...

Guidare senza patente, a differenza di quanto avveniva in passato, non è più un reato, dopo l’approvazione del Dl che ha depenalizzato, lo scorso anno, numerosi reati penali. Guidare senza aver mai conseguito la patente, quindi, come il guidare senza patente perchè il documento è stato dimenticato a casa, porta alla stessa sanzione amministrativa.

Il reato penale si rischia soltanto qualora si commetta la stessa violazione per due volte nell’arco di due anni.

A pronunciarsi sulla guida senza patente è stata anche la Corte di Cassazione con una recente sentenza, la numero 20338 del 28 aprile 2017 ribadendo quanto stabilito dal codice della strada “chiunque conduce veicoli senza aver conseguito la corrispondente patente di guida è punito con l’ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro; la stessa sanzione si applica ai conducenti che guidano senza patente perché revocata o non rinnovata per mancanza dei requisiti fisici e psichici. Nell’ipotesi di recidiva nel biennio si applica altresì la pena dell’arresto fino ad un anno […]”.

Un tempo questo comportamento costituiva un reato, ora, invece, è un illecito amministrativo. Se, invece, si commette la stessa infrazione per due volte nell’arco di 24 mese si configura la recidiva e scatta, a questo punto, la sanzione penale (che prevede la detenzione fino a 12 mesi). La stessa sanzione spetta anche a coloro che guidano con patente non rinnovata o revocata.

Argomenti: , ,