Monete rare e da collezione: quali monumenti raffigurati valgono di più?

Monete con monumenti: alcune valgono una piccola grande fortuna! Ecco le più cercate dai collezionisti.

di , pubblicato il
Monete con monumenti: alcune valgono una piccola grande fortuna! Ecco le più cercate dai collezionisti.

Tra le monete rare e da collezione ci sono quelle cd commemorative, coniate in tiratura limitata per celebrare un evento, un anniversario o un luogo. Ecco perché molte di questo tipo di monete rare riproducono monumenti. Quali sono quelle che valgono di più e più gettonate tra i collezionisti di numismatica?

Euro commemorativi che riproducono monumenti in edizione limitata: quali hanno più valore

Tra le monete in circolazione da collezione che hanno più valore ci sono i pezzi da 2 euro. Tra questi troviamo i due euro raffiguranti la Basilica di San Marco a Venezia: coniati nel 2017, in occasione del 400° Anniversario del completamento dei lavori alla Basilica veneziana, la Zecca dello Stato ne ha emesso un milione e mezzo del valore nominale di 2 euro.

Oggi, però, ognuna di queste ne vale 22!

Della serie “Italia delle arti” fa parte la moneta d’argento da collezione che raffigura il Duomo di Milano. Il valore nominale inciso è di 10 euro ma quello dettato dal mercato collezionistico numismatico ben più alto (nessuno che si ritrovi questa moneta la userebbe realisticamente per il valore commerciale dei 10 euro indicati). Dello stesso filone fa parte anche la moneta che rende omaggio alla cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze (valore nominale 5 euro). La produzione con fondo a specchio conta 4 mila esemplari: la tecnica prevede dettagli tanto accurati che è quasi possibile specchiarsi.

Monete monumenti stranieri: quanto valgono?

Ovviamente il campo delle monete commemorative da collezione non è riservato solo ai monumenti italiani.

La zecca di Francia realizza, a partire dal 2017, una serie numismatica dedicata ai collezionisti intitolata Trésors de Paris. All’interno di questo programma vengono realizzate monete in oro e argento con immagini nel rovescio ogni anno diverse (il dritto è sempre una veduta aerea stilizzata del centro di Parigi, dei suoi quartieri e della Senna).

Il 2019, contestualmente con il 130simo anniversario dell’Esposizione Universale, è stato dedicato alla Torre Eiffel.

Infine, in occasione del restauro e della riapertura al pubblico dell’Atomium di Bruxelles, in Belgio sono stati coniati 6 milioni di monete da 2 euro raffiugranti l’immagine di questo monumento simbolo. Vista l’ampia tiratura il valore appare contenuto ma si aggira comunque intorno ai 30 euro.

Per scoprire invece le monete rare per errori di coniazione leggi qui.

Argomenti: ,