Modifica del 730 precompilato: vediamo come procedere

Ecco la procedura per cambiare o inserire i dati del sostituto di imposta solo dopo aver inviato il modello 730 precompilato.

di , pubblicato il
Ecco la procedura per cambiare o inserire i dati del sostituto di imposta solo dopo aver inviato il modello 730 precompilato.

Buonasera,

ho letto il suo articolo in merito alla modifica del sostituto d’imposta indicato in un 730.

Nel mio caso, purtroppo, utilizzando il modulo precompilato sul sito dell’agenzia dell’entrate, è stato indicato che non era presente il sostituto. Essendoci accorti di questo solo al momento del mancato rimborso abbiamo tentato di modificare la dichiarazione del sito senza successo.

L’agenzia mi ha detto che purtroppo il precompilato non è modificabile se non da un caf o da un professionista registrato. I tre CAF della mia zona mi hanno risposto che non fanno questo tipo di modifica e quindi sono in un limbo apparentemente per una modifica banalissima.

Saprebbe indicarmi quale dovrebbe essere la strada corretta da percorrere?

Attendo sue notizie. 

730 con sostituto d’imposta errato

Da premettere che il 730 precompilato e inviato, anche se sono presenti dati errati, non può essere modificato se non entro il 25 giugno. Per rimediare ad eventuali dati errati presenti sul modello di dichiarazione inviato, infatti, è necessario presentare un modello 730 integrativo e i Caf dovrebbero essere al corrente di questa pratica.

In ogni caso il 730 integrativo, che serve appunto ad apportare le modifiche necessarie a quello già inviato, non è altro che una dichiarazione identica in tutto e per tutto alla precedente inviata se non per i dati da correggere: in base al tipo di correzione da apportare sul 730 è necessario barrare il rispettivo codice sul frontespizio della dichiarazione stessa.

Per la correzione del sostituto d’imposta si deve procedere in questo modo: nel frontespizio del 730 integrativo va barrato il codice 02, ovvero quello realtivo proprio ad errori che riguardano il sostituto d’imposta e si dovrà procedere a compilare i dati dello stesso in maniera corretta (o nel suo caso ad inserirli, visto che nella prima dichiarazione non erano stati indicati). Per il resto il 730 integrativo dovrà essere esattamente identico al 730 precompilato che ha già inviato.

La presentazione del 730 integrativo può avvenire solo tramite Caf e per questo mi stupisce che i 3 a cui lei si è rivolto non abbiano saputo aiutarla nel problema.

Se, però, andandoci di nuovo spiega nel dettaglio cosa deve fare probabilmente sapranno aiutarla.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.