Modello IVA 2021 anche per chiusura partita IVA

Nel caso di chiusura partita IVA e riapertura della stessa nel medesimo anno 2020, occorre presentare un solo Modello IVA 2021

di , pubblicato il
Modello IVA 2021 anche per chiusura partita IVA

Entro il 30 aprile 2021 deve presentare il Modello IVA 2021 (anno d’imposta 2020) anche chi ha cessato l’attività chiudendo partita IVA.

Modello IVA 2021: modalità e termini di invio

La scadenza del Modello IVA 2021 (riferita all’anno d’imposta 2020), salvo proroghe last minute, è fissata al 30 aprile 2021. La presentazione (telematica all’Agenzia delle Entrate) può essere fatta:

  • direttamente dal dichiarante
  • tramite intermediario incaricato (commercialisti, consulenti del lavoro, CAF, ecc.)
  • per mezzo di altri intermediari incaricati (per le Amministrazioni dello Stato)
  • attraverso società appartenenti al gruppo.

In caso di mancata presentazione del modello entro la citata data, si hanno ulteriori 90 giorni di tempo per presentare dichiarazione, prima che si configuri omessa dichiarazione. Infatti, presentando il Modello IVA 2021 entro il 29 luglio 2021 si configurerà “tardiva” presentazione e non “omessa presentazione”. Ad ogni modo, per la tardività occorre versare una sanzione pari a 25 euro.

Modello IVA 2021 in caso di chiusura partita IVA: istruzioni operative

Anche i soggetti che hanno cessato l’attività nel 2020 (con chiusura della partita IVA) devono presentare il Modello IVA 2021 entro il 30 aprile di quest’anno.

Particolare attenzione è data, dalle istruzioni ministeriali al modello dichiarativo, nell’ipotesi in cui un contribuente nel corso dell’anno 2020 ha cessato l’attività (con conseguente cancellazione della partita IVA) e poi nel corso del medesimo anno ha ripreso la stessa o altra attività (con apertura di una nuova partita IVA).

In questo caso le istruzioni dicono che questi deve compilare un solo Modello IVA 2021, il quale deve essere costituito da:

  • frontespizio, nel quale devono essere indicati nella parte anagrafica la partita IVA corrispondente all’ultima attività esercitata nell’anno 2020;
  • un modulo n. 01, in cui devono essere compilati tutti i quadri riportando i dati relativi all’ultima attività esercitata.
    Esclusivamente nel modulo n. 01 devono essere compilati i quadri VT e VX al fine di riepilogare i dati di entrambe le attività
  • un modulo n. 02, in cui devono essere compilati tutti i quadri riportando i dati relativi alla prima attività esercitata nell’anno ed indicando, in particolare, nel rigo VA1, campo 1, la corrispondente partita IVA.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,