Modello IVA 2018, cambiano i quadri VH, VG, VX, VE38 e VJ18, tutte le novità

L'Agenzia delle Entrate comunica le variazioni del modello IVA 2018, tantissime novità anche su 730/2018 e su Certificazione Unica 2018.

di , pubblicato il
Modello IVA 2018 novità

Il Modello Iva 2018, subisce dei cambiamenti, lo avvisa l’Agenzia delle Entrate con il comunicato stampa del 15 gennaio 2018.

Il comunicato riporta tutte le variazioni e i nuovi modelli delle dichiarazioni 2018, tra questi compare anche il modello IVA 2018. Analizziamo tutte le novità e i cambiamenti intervenuti.

Modello IVA 2018: cambiamenti e novità

Nuova veste per il quadro VH che da quest’anno dovrà essere compilato esclusivamente qualora si intenda inviare, integrare o correggere i dati omessi, incompleti o errati nelle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva (ris.

n. 104/E del 28 luglio 2017).

Gli enti o le società commerciali controllanti dal 2018 potranno comunicare l’esercizio congiunto dell’opzione unicamente nella dichiarazione annuale Iva (quadro VG).

Il vecchio modello Iva 26 potrà adesso essere utilizzato per comunicare l’esercizio congiunto dell’opzione solo nell’ipotesi in cui non sia possibile utilizzare la dichiarazione annuale Iva relativa all’anno solare precedente a quello a decorrere dal quale si intende esercitare l’opzione.

Nel quadro VX sono stati inseriti nuovi righi per l’indicazione da parte delle società partecipanti alla liquidazione Iva di gruppo per l’intero anno, rispettivamente, dell’Iva dovuta o dell’Iva a credito da trasferire alla controllante. Infine, sono stati rinominati i righi VE38 e VJ18 per l’esposizione delle cessioni e degli acquisti effettuati in regime di split payment riguardanti non solo le pubbliche amministrazioni ma anche alcune società.

Certificazione Unica 2018: spazio a locazioni brevi e premi di risultato

Tra le novità troviamo anche la Certificazione Unica 2018, che cambia in funzione del nuovo regime fiscale delle locazioni brevi, è stata prevista una nuova certificazione e per gestire i premi di produzione.

Per maggiori informazioni consigliamo di leggere: La Certificazione Unica 2018 cambia, tutte le novità dell’Agenzia delle Entrate

Modello 730/2018 tantissime novità su detrazioni e scadenza

Le novità riguardano anche il modello 730 2018 online. Il modulo nella versione definitiva è disponibile per la consultazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Analizzandolo possiamo vedere come il modello 730 2018 sia stato adattato di fatto per accogliere le più recenti novità fiscali contenute nella Legge di Bilancio, a partire proprio dalla scadenza per la presentazione del 730 2018, fissata al 23 luglio prossimo (valida sia per chi invia la precompilata autonomamente che per chi si rivolge a Caf o professionisti per assistenza).

Inserite anche le detrazioni per l’acquisto di alimenti a fini medici speciali, la detrazione del sisma bonus e per gli interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali.

Per maggiori informazioni consigliamo di leggere l’articolo: 730/2018, online il modello con tutte le novità: cosa cambia e guida alla compilazione

Fonte: Agenzia delle Entrate

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,