Modello 730: scadenza di luglio slitta a settembre. Ecco da quando

Nuove scadenze per le dichiarazioni dei redditi e i rimborsi. Vediamo meglio di cosa si tratta.

di , pubblicato il
Nuove scadenze per le dichiarazioni dei redditi e i rimborsi. Vediamo meglio di cosa si tratta.

A partire dal 2021 (per l’anno d’imposta 2020) il termine della presentazione del mod. 730 slitterà, dal 23 luglio, al 30 settembre. Questo è quanto previsto da un emendamento dei relatori al Dl Fiscale approvato dalla Commissione Finanze della Camera.

Ma non è finita qui, il Dl Fiscale 2020 prevede, anche, altre nuove scadenze e, soprattutto, l’allargamento dei soggetti che possono usare il mod. 730 invece che il mod. Unico.

Il nuovo calendario fiscale: scadenza 730 a settembre

Ecco le modifiche al calendario dl fiscale a partire dal 2021:

  • Dal 23 luglio al 30 settembre il termine per la presentazione del Modello 730;
  • Dal 7 al 16 marzo il termine di trasmissione delle certificazioni uniche da parte dei sostituti d’imposta;
  • Dal 15 aprile al 30 aprile il termine per la messa a disposizione dei contribuenti della dichiarazione precompilata.

L’emendamento al Dl Fiscale sopracitato prevede, inoltre, un ampliamento della platea dei contribuenti che possono utilizzare il Modello 730 invece che il mod. Unico, in particolare, esso sarà allargato anche ai:

  • Percettori di redditi da lavoro autonomo occasionale;
  • Percettori di redditi fondiari anche se non è più dipendente o pensionato.

Potrebbe anche interessarti: “730 integrativo: il rimborso non arriva, cosa fare?”.

Argomenti: , ,