Modello 730 precompilato 2021 eredi: come accedere

Al Modello 730 precompilato 2021 del deceduto, l’erede può accedere direttamente oppure tramite CAF o professionista abilitato

di , pubblicato il
Modello 730 precompilato 2021 eredi: come accedere

Anche per gli eredi, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione il 730 precompilato 2021 (anno d’imposta 2020) della persona deceduta.

A questo proposito, ricordiamo che, nel caso in cui in capo ad una persona deceduta sussisteva obbligo di presentare la propria dichiarazione dei redditi, saranno tenuti a provvedervi gli eredi in nome e per conto del deceduto stesso (basta un solo erede ad eseguire l’adempimento per liberare anche gli altri).

Dallo scorso anno, ossia dal Modello 730/2020 (anno d’imposta 2019), è ammessa la possibilità per l’erede di presentare la dichiarazione dei redditi del deceduto tramite il Modello 730. In precedenza, invece, la dichiarazione dei redditi del deceduto poteva essere presentata dagli eredi solo attraverso il Modello Redditi (non era ammesso il Modello 730).

Calendario 730 precompilato 2021

Il calendario di riferimento per il 730 precompilato 2021 è stato definito con il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 7 maggio 2021. In dettaglio, le date da segnare a calendario (salvo proroghe) sono:

  • 10 maggio 2021 – data da cui è possibile accedere al 730 precompilato 2021
  • 19 maggio 2021 – data da cui si potrà accettare, modificare e inviare la dichiarazione precompilata 2021
  • 26 maggio 2021 – da questa data parte la compilazione assistita del quadro E del Modello 730 2021 (ossia il quadro dedicato agli oneri detraibili e deducibili)
  • 30 settembre 2021 – scadenza per l’invio del Modello 730 2021 (sia precompilato sia ordinario).

Modello 730 precompilato 2021 eredi: le modalità di accesso

I soggetti tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi in qualità di erede, per accedere in modo diretto al 730 precompilato 2021 del deceduto devono utilizzare le proprie credenziali (SPID, CIE, CNS, Fisconline oppure le credenziali INPS), purché appositamente abilitati.

Per ottenere tale abilitazione all’accesso, l’erede deve:

  • recarsi personalmente presso un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate ed esibire la documentazione attestante la propria condizione di erede.
    In luogo di tale documentazione è possibile rendere una dichiarazione sostitutiva con la quale attesta la propria condizione.
  • oppure inviare la richiesta di abilitazione all’ufficio territoriale tramite PEC, sottoscrivendola digitalmente.

Si tenga presente che se un erede, autorizzato all’accesso, invia la dichiarazione 730 precompilata 2021 della persona deceduta oppure l’ha accettata o ha iniziato a modificarla, gli altri eredi autorizzati all’accesso possono, comunque, visualizzare e stampare i documenti ma non possono effettuare le altre operazioni di modifica.

Ad ogni modo, l’accesso al 730 precompilato del deceduto può avvenire anche tramite CAF o professionista abilitato. In tal caso occorre conferire apposita delega al CAF o professionista cui ci si rivolge. Questi ultimi devono acquisire idonea documentazione da cui si evince la qualità di erede.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,